Array ( [0] => 26 [1] => 10 )

Primo piano

  • Amazon Air acquista il primo aereo cargo

    Amazon Air acquista il primo aereo cargo

    Dopo avere noleggiato a caldo oltre ottanta apparecchi cargo, Amazon Air ha registrato negli Stati Uniti il primo Boeing B767-300 di proprietà, segnando così un altro passo nel trasporto in proprio delle spedizioni di commercio elettronico.

Podcast K44

Normativa

Misure per il trasporto nella Legge di Bilancio

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il testo della Legge di Bilancio 2021, che contiene diversi stanziamenti per il trasporto delle merci. In particolare, i fondi riguardano il trasporto ferroviario e marittimo, mentre non compaiono misure straordinarie per l’autotrasporto, oltre a quelle strutturali.

Per il trasporto ferroviario, il Governo rifinanzia il contributo per il trasporto combinato strada-rotaia (ferrobonus), che nel 2021 sarà di 25 milioni, per passare a 19 milioni nel 2022 e salire a 22 milioni l’anno dal 2023 al 2026. Per il sostegno alle imprese ferroviarie (merci e passeggeri) non soggette a obblighi di servizio pubblico stanzia 30 milioni all’anno dal 2021 al 2034. Il Governo estende la riduzione i canoni per l’infrastruttura e stanzia 20 milioni nel 2021 e 10 milioni l’anno dal 2022 al 2026 per questo sconto. Altri cinque milioni l’anno, dal 2021 al 2026, vanno come sostengno alle imprese che possiedono o noleggiano carri ferroviari e agli spedizionieri e operatori del trasporto multimodale.

Per il trasporto marittimo, il Governo rifinanzia il contributo per il trasporto combinato strada-mare (marebonus), estendendolo fino al 2026. Per il 2021 stanzia 25 milioni, che scendono a 19,5 milioni nel 2022 e poi salire a 21,5 milioni l’anno dal 2023 al 2026. Solo per il 2021, altri 28 milioni vanno per l’esenzione dagli oneri previdenziali e assistenziali per gli armatori e il personale iscritti nel Registro internazionale e 20 milioni sono destinati agli armatori che operano con navi battenti bandiera italiana per minori ricavi tariffari. Stessa cifra va ai terminalisti, sempre per compensare i minori ricavi.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

  • Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee

    Il progetto ADRIPASS ha lo scopo di migliorare l’accessibilità delle reti di trasporto europee con connessioni più efficienti dai porti dell’Adriatico all’entroterra e riducendo i tempi di attese alle frontiere dei Balcani. Ne parla una conferenza online il 2 dicembre.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Due gru ferroviarie al PSA Pra’

    Due gru ferroviarie al PSA Pra’

    Il terminal container PSA Pra’ del porto di Genova ha messo in servizio due gru di ferrovia, che hanno richiesto un investimento di sette milioni di euro. Contribuiscono ad aumentare il trasporto su rotaia dei contenitori.