Array ( [0] => 26 )

Primo piano

  • Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di revocare in anticipo l’amministrazione giudiziaria della Divisione Contract Logistics di Ceva Logistics Italia, imposta nel maggio 2019 nell’ambito dell’inchiesta sul Consorzio Premium Net.

Podcast K44

Normativa

Mercitalia completa il parco locomotive


Mercitalia Rail festeggia il 2020 con la piena operatività per il proprio parco trazione. All'inizio di gennaio si sono concluse le consegne dei quaranta esemplari di locomotive della famiglia Traxx DC3 immatricolate come E 494. Realizzate da Bombardier nello stabilimento di Vado Ligure sono il frutto di un contratto stipulato dalla società cargo del gruppo FS nel dicembre 2017 che prevede anche l'opzione per l'acquisto di ulteriori venti mezzi di trazione dello stesso tipo insieme alla fornitura dei servizi di manutenzione per una durata di otto anni estensibili per altri otto. Il valore della commessa è di circa 210 milioni di euro.
La prima E 494 è uscita dallo stabilimento ligure a febbraio 2018 come testa di serie per avviare il lungo ciclo di omologazione, mentre il primo esemplare della moderna famiglia di locomotive è effettivamente entrato in esercizio nel marzo 2019. Le consegne si sono poi succedute in tempi piuttosto serrati. Le E 494 sono locomotive a quattro assi, mono-tensione a 3 kV in corrente continua, adatte quindi a svolgere servizi merci solo sulla rete italiana. Parallelamente al contratto nazionale, TX Logistik, l'azienda del gruppo Mercitalia che opera sul mercato europeo, ha acquistato, sempre da Bombardier, quaranta esemplari (con un'opzione per altri 25) della versione Traxx MS3, vale a dire multisistema, quindi poli-tensione quadri-corrente per circolare in modo interoperabile sulla rete ferroviaria europea.
Il nuovo materiale rotabile è indispensabile per dare una svolta alla controllata delle Ferrovie con grandi ambizioni di crescita sul mercato italiano, anche se la consistenza globale del parco Mercitalia Rail rimane pressoché invariata vista l'uscita di scena delle locomotive più anziane. Le E 494 vanno di fatto a rimpiazzare i mezzi più vecchi e superati. Le E 494 sono state acquisite anche da altre imprese ferroviarie come GTS Rail, Captrain e LocoItalia, società specializzata nel noleggio di materiale rotabile controllata da FNM.

Piermario Curti Sacchi

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Due camionisti scoperti con documenti falsi

    Due camionisti scoperti con documenti falsi

    Nel giro di pochi giorni la Polizia ha scoperto due autisti di veicoli industriali, a Brescia e a Novara, che viaggiavano con patenti e documento d’identità falsi. Un fenomeno di cui non si conoscono ancora i contorni, ma per pochi euro si può acquistare un documento online.

Logistica

  • Arriveranno in Europa i camion a idrogeno  Hyzon

    Arriveranno in Europa i camion a idrogeno Hyzon

    Con un tweet diffuso l’11 luglio, l'imprenditore olandese Max Holthausen ha annunciato la nascita della filiale europea del costruttore statunitensi di veicoli industriali elettrici alimentati a idrogeno Hyzon Motors. Produrrà camion a celle combustibili con cabina Daf.

Mare

  • La filiera del trasporto genovese punterà su Roma

    La filiera del trasporto genovese punterà su Roma

    Aumentano le adesioni al comitato Salviamo Genova e la Liguria, che riunisce le associazioni del trasporto merci che ruotano intorno allo scalo ligure e che il 22 luglio viaggeranno verso Roma per sollecitare soluzioni al caos viabilistico. Spediporto valuta danni per un miliardo di euro.