Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Contrasti nel Governo sulle accise del gasolio?

Il 31 luglio 2020, il ministero dell’Ambiente ha avviato una consultazione pubblica sul percorso per abbattere i “sussidi ambientalmente pericolosi”, tra cui rientra la differenza di accisa tra il gasolio e la benzina. Il piano previsto dal ministro Sergio Costa è aumentare l’accisa del gasolio per portarla entro il 2030 allo stesso livello di quella della benzina, salvaguardando però l’autotrasporto perché aumenterebbe anche lo stanziamento per il rimborso parziale dell’accisa (sull’argomento puoi leggere l’approfondimento di TrasportoEuropa). Nonostante questa precisazione, alcune associazioni degli autotrasportatori hanno avviato una campagna contro questo progetto, chiedendo la sua abrogazione e arrivando a minacciare anche il fermo della categoria.

Il 9 ottobre la stampa locale napoletana ha riportato alcune dichiarazioni della ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, che vanno in direzione opposta. Parlando all’assemblea nazionale dell’Anita, la ministra ha affermato che “non ci sono interventi previsti e se a qualcuno dovesse venire l'idea di farli in termini negativi, di incrementare cioè le accise sui carburanti, noi ovviamente ci opporremo". A questo punto i casi sono due: o la ministra dei Trasporti ignora il piano del suo collega dell’Ambiente (ipotesi ovviamente puramente formale), oppure ha deciso di aprire un fronte di scontro sull’argomento all’interno del Governo. A meno che Costa non decida prontamente d’inserire la marcia indietro ed eliminare il progetto di equiparazione della accise.

Intanto le parole della De Micheli hanno raccolto l’approvazione del presidente di Confartigianato Trasporti e Unatras, Amedeo Genedani, che il 13 ottobre ha dichiarato che “il comparto dell’autotrasporto apprezza il no deciso della ministra dei Trasporti Paola De Micheli a qualsiasi ipotesi di aumento delle accise sui carburanti, soprattutto a seguito dell’azzeramento prima del Covid-19 delle clausole di salvaguardia nella legge di bilancio 2020, che consentirà di non correre rischi per trovare eventuali coperture nella legge di bilancio 2021”.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

  • Tornano  costi minimi dell’autotrasporto

    Tornano costi minimi dell’autotrasporto

    Il 27 novembre 2020 il ministero dei Trasporti ha annunciato la pubblicazione del Decreto sui “costi indicativi di riferimento dell’attività di autotrasporto merci”.

Logistica

Mare

  • Porti liguri puntano sulla Svizzera dal 2024

    Porti liguri puntano sulla Svizzera dal 2024

    La connessione ferroviaria tra i porti di Genova e Savona e la Svizzera è stata la centro della terza edizione di “Un mare di Svizzera”. L’anno di svolta sarà il 2024 e PSA annuncia una filiale nella Confederazione Elvetica.