Primo piano

  • Camion nel mirino della criminalità

    Camion nel mirino della criminalità

    Il TT Club e Bsi hanno redatto un rapporto sui furti e le rapine nel trasporto e nella logistica in tutto il mondo. Per quanto riguarda l'Europa, la gran parte degli attacchi avviene nei confronti dei veicoli industriali.

Podcast K44

Normativa

Registrazione manuale per chi non ha nuove carte cronotachigrafo


Come TrasportoEuropa ha annunciato il 4 luglio, le Camere di Commercio non possono distribuire le carte per la nuova generazione di cronotachigrafo (entrata in vigore il 15 giugno) fino a quando la Gazzetta Ufficiale non pubblicherà il Decreto attuativo del ministero dei Trasporti, che stabilisce le caratteristiche e le modalità di emissione delle carte. In concreto, ciò significa che gli autisti che hanno chiesto una nuova carta, perché la hanno appena conseguita, perché è scaduta o perché la hanno smarrita, non stanno ricevendola e, in teoria, non possono guidare un veicolo sopra le 3,5 tonnellate. Inoltre, le officine che non hanno la nuova carta non possono tarare i nuovi cronotachigrafi e quindi non si possono immettere in circolazione i veicoli che li montano.
È un problema che diventa più grave col passare del tempo e che ha spinto il Governo a mettere una toppa. In attesa che finalmente entrino in circolazione le nuove carte, il ministero dell'Interno ha diramato il 10 luglio una nota con cui indica alle Forze di Polizia di non multare gli autisti che hanno la domanda di richiesta di una nuova carta tachigrafica e che hanno registrato i tempi di guida e di riposo in modo manuale, nelle modalità previste dall'articolo 35 del Regolamento UE 165/2014. Ovviamente tale situazione non può durare a lungo, perché si basa solo sulla dichiarazione degli autisti e la nota del ministero dell'Interno non vale per l'estero. Comunque non risolve il nodo della taratura da parte delle officine. In quest'ultimo caso, quelle che non hanno la nuova carta si rivolgono a quelle che sono riuscite ad acquisirne una del lotto francese, acquistato prima del 15 giugno 2019.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Autotrasporto

  • Omeps amplia lo stabilimento per produrre autocisterne

    Omeps amplia lo stabilimento per produrre autocisterne

    Omeps, costruttore campano specializzato nella produzione di autocisterne per prodotti pulverulenti, annuncia l’ampliamento dello stabilimento di Battipaglia, che riduce l’impatto ambientale e aumenta l’automazione.

Logistica

Mare

  • Il porto di Genova introdurrà nuove regole d’accesso contro coronavirus

    Il porto di Genova introdurrà nuove regole d’accesso contro coronavirus

    L’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale ha annunciato l’introduzione di restrizioni per le attività interne e per gli accessi nel porto di Genova come forma di prevenzione alla diffusione del Covid-19. Riguarderanno i trasporti, l’attività d’impresa, i lavoratori e lo svolgimento di servizi pubblici.