Array ( [0] => 30 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

Ultimo miglio a basse emissioni al Solutrans

Da Renault a Volvo e Man, passando per le industrie Goupil, al Solutrans i prototipi di mezzi elettrici o a guida autonoma leggeri o pesanti hanno avuto un importante palcoscenico. Renault Trucks ha fatto da padrona di casa sfoggiando due prototipi il Renault EZ-FLEX e l'EZ-PRO. Il primo è un veicolo leggero elettrico e connesso, lungo 3,86 metri, largo 1,65 e con altezza di 1,88 metri, misure che offrono un volume utile di tre metri cubi e che nello stesso tempo permettono al veicolo di accedere ai parcheggi anche interrati. Tutto è progettato consegne rapide e sicure: ampio accesso al posto di guida per facilitare l'ingresso e l'uscita, quadro strumenti leggibile e centrale, che permette un accesso rapido e facile alle informazioni di guida, visibilità sui pedoni e sull'ambiente urbano, comandi semplici ed efficienti.
Le operazioni di carico posteriori sono migliorate grazie all'altezza della soglia di carico a 760 mm da terra e alle porte che consentono un facile accesso a tutto il piano. Il veicolo è stato progettato per consentire un'ampia gamma di moduli posteriori flessibili, per soddisfare le molteplici esigenze degli operatori professionali. L'EZ-FLEX assicura un'autonomia di cento chilometri, adeguata alle necessità delle consegne in città.
Il secondo veicolo commerciale di Renault Trucks è una piattaforma a guida autonoma, connessa e condivisa, formata da due elementi denominati Pod. Per tracciare la consegna, il Pod principale ospita un supervisore, mentre uno o più Pod secondari circolano in modalità platooning o in modo autonomo fino al punto di consegna. I Pod Leader e Robo Pod possono partire come un treno connesso. Dopo essere usciti dal deposito, i Robo Pod possono lasciare il convoglio per fare consegne separate o restare uniti consegnare grandi volumi.
Il Pod Leader è composto da due parti: la cabina per il controllore e un vano posteriore per i pacchi o la merce. Invece di guidare, l'operatore può sedersi in una sezione della cabina simile a quella di un ufficio e concentrarsi sul coordinamento delle consegne dei pacchi o sulle questioni amministrative, però se necessario può assumere il controllo del veicolo (e quindi del convoglio) con uno joystick e altri comandi. L'operatore dispone anche di uno schermo di controllo sul traffico, un iPad e prese usb. L'illuminazione si adatta alla guida o al lavoro e un separatore in vetro posteriore consente di controllare il carico.
In anteprima al Solutrans, Goupil ha presentato il G6di, che inaugura un nuovo segmento di veicoli elettrici con una capacità di carico di 1,2 tonnellate, una cabina a tre posti (è largo 1,70 m) e varie configurazioni sviluppate con gli allestitori, in questo caso Libner/Palkit. Questo modello totalmente nuovo ha le capacità più elevate della gamma con un peso lordo di 2,6 tonnellate, mentre la velocità raggiunge gli 80 km/h, con un'autonomia media di cento chilometri.
Man ha portato a Lione un veicolo elettrico medio, il Cite 4x2 LL da 15 tonnellate, lungo quattro metri. Monta un motore elettrico da 290 kW con coppia di 2100 Nm, che gli fornisce una velocità massima di 80 km/h e le sue batterie al litio offrono un'autonomia di cento chilometri. Il vano di carico è alto da terra 37 cm e ha una soglia di entrata a 350 mm di altezza, con una portata utile di 6,3 ton. La svedese Volvo Truck ha mostrato il prototipo a guida autonoma Vera, un trattore elettrico progettato per incarichi ripetitivi nei centri logistici, nelle fabbriche e nei porti. Il progetto Vera è nato per trasportare grandi volumi di merci con elevata precisione su brevi distanze. Il motore è un Volvo Electric Powertrain da 186 Kw (250 Cv), capace di un'autonomia di circa 300 chilometri a una velocità limitata a 40 Km/h.

Massimiliano Barberis

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto spiega che cosa si deve fare, che cosa non si deve fare e che cosa è consigliato fare nel caso un veicolo industriale sia coinvolto in un incidente di qualsiasi tipo.

Logistica

  • Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    La Guardia di Finanza di Parma ha sequestrato undici milioni di euro a due cooperative del Gruppo Taddei che operano nella logistica per evasione fiscale. Occupano quasi un migliaia di persone, tra soci e dipendenti.

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.