Array ( [0] => 30 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Daimler accelera nel camion a guida autonoma


Daimler Trucks investe sempre più nello sviluppo di veicoli industriali con sistema di guida autonoma di Livello 4, ossia dove il camion può viaggiare in modo automatico in determinate condizioni (come le autostrade), pur mantenendo l'autista a bordo. A tal fine, alla fine di marzo, il Gruppo (che opera con Mercedes-Benz Trucks e Freightliner) ha acquisito la quota di maggioranza della società statunitense Torc Robotics per un importo non rivelato. "Portare la Torc Robotics all'interno della famiglia Daimler Trucks crea un team unico e potente d'innovatori per mettere in strada autocarri altamente automatizzati", ha spiegato Martin Daum, membro del consiglio di amministrazione di Daimler AG. "Daimler Trucks e Torc Robotics si completano perfettamente in termini di risorse, esperienza e competenze. Stiamo creando la combinazione ideale tra la competenza di Torc nello sviluppo di software agile e la nostra esperienza nella fornitura di hardware affidabile e sicuro per camion".
Il Ceo di Daimler Trucks North America (Dtna), Roger Nielsen, ha precisato che "Torc non è una start-up, ma una delle aziende più esperte al mondo per l'automazione dei veicoli. Torc adotta un approccio pratico alla commercializzazione e offre una tecnologia avanzata, pronta per la strada, oltre ad anni di esperienza nei veicoli pesanti. Il sistema Torc Level 4 ha dimostrato di funzionare bene sia in città che in autostrada guidando sotto la pioggia, neve, nebbia e sole".
In concreto, il team di Torc lavorerà a stretto contatto con gli sviluppatori di Daimler Trucks, in particolare con quelli di Ricerca & Sviluppo di Daimler Trucks North America. In una nota, Daimler afferma che "Torc continuerà a sviluppare il proprio software di autoguida Asimov e i test presso lo stabilimento di Blacksburg. Allo stesso tempo, Dtna si concentrerà sull'ulteriore evoluzione della tecnologia di guida automatica e sull'integrazione dei veicoli per autocarri pesanti presso il suo Centro di Ricerca e Sviluppo Automated Truck a Portland. Il team Dtna sta lavorando su un telaio per autocarri perfettamente adatto alla guida automatica, in particolare sulla ridondanza dei sistemi necessari per fornire il massimo livello di affidabilità e sicurezza".
Torc resterà un'azienda autonoma, che manterrà il suo marchio, i suoi dipendenti, i suoi clienti e il suo impianto di Blacksburg. Daimler Trucks aggiunge che continuerà a collaborare con l'intero Gruppo - e in particolare con Mercedes-Benz Cars – per sviluppare tecnologie per la guida autonoma degli autoveicoli. La società tedesca sta già operando in prototipi sia in Europa, con il Mercedes-Benz Future Truck 2025, sia negli Stati Uniti, con il Freightliner Inspiration Truck. Inoltre, la nuova generazione del Mercedes Actros monta l'Active Drive Assist, un sistema di ausilio alla guida di Livello 2.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Gazzetta Ufficiale UE pubblica la riforma dell’autotrasporto

    Gazzetta Ufficiale UE pubblica la riforma dell’autotrasporto

    La Gazzetta Ufficiale Europa ha pubblicato il 31 luglio 2020 i due Regolamenti e la Direttiva che formano il Primo Pacchetto Mobilità, ossia la riforma dell’autotrasporto internazionale per contrastare il dumping sociale degli autisti e la concorrenza sleale tra le imprese.

Logistica

  • Il porto di Livorno aumenta la quota nell’Interporto Vespucci

    Il porto di Livorno aumenta la quota nell’Interporto Vespucci

    L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale annuncia di voler sottoscrivere l’aumento di capitale dell’Interporto Vespucci di Livorno, passando dalla sua quota attuale del 9,59% al 30%. nascerà anche un parcheggio sicuro per i camion.

Mare

  • Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    L’associazione degli armatori Assarmatori rivolge al Parlamento la richiesta di aiuti urgenti per le compagnie che gestiscono il combinato strada-mare, le rotte per le isole maggiori e quelle del cabotaggio.