Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

Morto a 76 anni Paolo Messina


Paolo Messina era il più giovane della terza generazione degli armatori genovesi, cui appartengono anche i suoi fratelli Maria Grazia, Gianfranco e Giorgio. Era infatti nipote di Giuseppe Messina, che nel 1921 si trasferì a Genova denominando la sua compagnia di navigazione Giuseppe Messina Tabuso, specializzata nelle rotte con l'Africa settentrionale, e figlio d'Ignazio Messina, che nel 1929 fondò l'omonima compagnia, mantenendo la rotta del Nord Africa e, in particolare, della Libia, che allora era una colonia italiana. La terza generazione entrò in azienda negli anni Sessanta, in un periodo d'espansione in cui la compagnia focalizzò l'attività nel ro-ro con la prima nave di questo tipo, la Jollyemme, e alla fine di quel decennio iniziò anche il trasporto di container. Con la morte d'Ignazio, avvenuta nel 1982, l'intera gestione della società passò ai suoi figli e in quel decennio entrò nella gestuione aziendale anche la quarta generazione, formata da Andrea Gais, Massimo, Ignazio, Stefano ed Emanuele (questi ultimi due figli di Paolo), che oggi ha in mano il timone. Nella compagnia, Paolo Messina ha seguito la gestione commerciale e i rapporti con i clienti. La morte di Paolo Messina, che si era ritirato da tempo dall'attività in azienda, arriva in un altro momento di trasformazione della compagnia, segnato dall'ingresso, con il 49%, del Gruppo Aponte.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto spiega che cosa si deve fare, che cosa non si deve fare e che cosa è consigliato fare nel caso un veicolo industriale sia coinvolto in un incidente di qualsiasi tipo.

Logistica

  • Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    La Guardia di Finanza di Parma ha sequestrato undici milioni di euro a due cooperative del Gruppo Taddei che operano nella logistica per evasione fiscale. Occupano quasi un migliaia di persone, tra soci e dipendenti.

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.