Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • La Romania vuole reclutare autisti in Asia

    La Romania vuole reclutare autisti in Asia

    Il Governo rumeno si sta muovendo per reclutare autisti di veicoli industriali in alcuni Paesi asiatici e per fornire loro la Carta di qualificazione del conducente tramite esami in inglese e spagnolo.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Due petroliere bruciano nel Golfo, sale il petrolio


    La mattina del 13 giugno si è diffusa in tutti i media del mondo la notizia che la Kokuka Courageous, carica di metanolo e in rotta verso Singapore, e la Front Altair, carica di nafta e diretta a Taiwan, hanno preso fuoco dopo alcune esplosioni. Gli incendi sono scaturiti nel Golfo dell'Oman, vico allo Stretto di Hormuz, uno dei bracci di mare più trafficati, soprattutto da petroliere e portacontainer, e strategici del mondo. È una zona molto calda, a causa non solo della posizione strategica nella navigazione commerciale, ma anche della frizione tra Arabia Saudita e Iran, che sta causando una feroce guerra civile nel vicino Yemen.
    Le navi hanno inviato la richiesta di soccorso alle 6:12 e alle 7.00 di stamane. Le prime informazioni affermano che le esplosioni potrebbero essere causate da armi, forse siluri o mine, ma per ora nulla è sicuro, anche se sarebbe una strana coincidenza una causa interna avvenuta nello stesso posto e nello stesso tempo a due navi. Inoltre, questo non è il primo attacco a cargo in quella regione: il 12 maggio vennero danneggiate quattro navi, probabilmente a causa di mine. Subito dopo la notizia dei due incendi il prezzo del petrolio è aumentato del 4% e il Brent ha raggiunto i 62 dollari al barile. Nulla in confronto a quello che potrebbe accadere nel caso di un conflitto. Nel pomeriggio, il quotidiano britannico Telegraph scrive che la Front Altair, con bandiera norvegese, sarebbe stata colpita da un siluro. Gli equipaggi di entrambe le navi sono stati salvati da unità iraniane e militari statunitensi.
    Sul fatto è intervenuto anche Paolo D'Amico, in qualità di presidente dell'associazione degli armatori petroliferi International Association of Independent Tanker Owners, dichiarando di essere preoccupato della situazione dell'area: "Il rifornimento dell'intero Occidente potrebbe essere a rischio e sono molto preoccupato sulla sicurezza degli equipaggi che attraversano lo Stretto di Hormuz".

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    La Commissione Europea ha diffuso uno studio che mostra come l’obbligo di rientro in sede dei camion che svolgono autotrasporto internazionale dopo otto settimane, previsto dal Primo Pacchetto Mobilità, può aumentare l’impatto ambientale del trasporto. Vero problema o manovra politica per modifiche? Ne parla Paolo Cesaro in questo podcast di …

Mare

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Conftrasporto contro cambio di nome del ministro Trasporti

LOGISTICA

I Trasporti escono dal ministero dei Trasporti

LOGISTICA

Cinque arresti per frode fiscale su pallet a Verona

LOGISTICA

Due viceministri e un sottosegretario ai Trasporti

LOGISTICA

Allarme per l’approvvigionamento dei pallet in legno
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider