Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Assoluzione della Corte dei Conti per il porto di Napoli

Nel febbraio del 2015, la Procura di Napoli depositò gli atti di un’indagine nei confronti di sei funzionari dell’allora Autorità portuale, in cui gli inquirenti affermarono che i sei indagati avrebbero commesso quattordici reati relativi alla gestione del porto di Napoli, tra cui la mancata riscossione dei canoni di concessione demaniale, dei diritti di approdo e dei diritti di security tra il 2004 e 2009, l’omessa riscossione di crediti dal 2010 al 2014, l’omessa riscossione alla società terminalista Conateco di somme per l'uso di due gru per il movimento dei container e l’omesso introito dell’indennizzo per le occupazioni abusive di suolo demaniale.

Dopo cinque anni dalla conclusione dell’indagine è giunto il verdetto della Corte dei Conti, che assolve tutti i sei imputati, che sono gli ex presidenti Francesco Nerli (dal 2008 al 2009) e Luciano Dassatti (dal 2009 al 2013), l’ex segretario generale Pietro Capogreco (dal 2001 al 2008), i due dirigenti dell’area amministrativo contabile Ciro Bianco (in carica dal 1998 al 2005) e Dario Leardi (dal 2004 fino a oggi) ed Emilio Squillante, dirigente dell’area istituzionale nel 2001.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare