Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Uiltrasporti preoccupata per Sgt


La situazione del corriere Sgt sta mobilitando i sindacati di base e quelli confederali, che stanno organizzando presidi e assemblee. Come ha riferito il 22 marzo TrasportoEuropa, i sindacati di base denunciato l'inattività di alcune piattaforme e temono la chiusura dell'azienda, mentre la Uiltrasporti ha indetto a livello locale alcune assemblee dei lavoratori e questa settimana prenderà altre iniziative. "L'azienda non ha diffuso alcuna comunicazione ufficiale su un eventuale stato di crisi, ma i segnali provenienti dal territorio mostrano una situazione molto preoccupante", spiega a TrasportoEuropa Walter Barbieri, responsabile Dipartimento Trasporto Merci e Cooperazione della della Uiltrasporti. "Uno di questi segnali, che è arrivato nei giorni scorsi, riguarda il passaggio di alcuni clienti da Sgt a Sda, che intendiamo incontrare per chiarire se è disposto a intervenire sul versante dell'occupazione". Sgt impiega 180 persone, ma ha una rete di fornitori esterni per la movimentazione nelle piattaforme logistiche e per l'autotrasporto delle merci.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Trasportounito mobilita l’autotrasporto ligure

    Trasportounito mobilita l’autotrasporto ligure

    L’associazione degli autotrasportatori Trasportounito pone un ultimatum di 48 ore per risolvere l’emergenza viabilistica in Liguria, poi avvierà manifestazioni fino al fermo dei servizi. Il porto programma ingressi dei camion a fasce orarie.

Logistica

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.