Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Rhenus acquisisce in Canada e Sud Africa


Nel giro di quattro giorni, Rhenus Logistics ha annunciato due importanti acquisizioni fuori dai confini europei nell'ambito delle spedizioni internazionali e della logistica in conto terzi. La prima è stata svelata il 18 marzo 2019 e riguarda l'acquisizione della canadese Rodair, che ha sede a Toronto e offre servizi di spedizioni internazionali, project logistics, trasporto espresso, stoccaggio, distribuzione, logistica 3PL, compresa quella per il commercio elettronico. l'azienda, fondata nel 1996, opera soprattutto nei settori della moda, della vendita al dettaglio, automotive, farmaceutico e minerario.
"L'acquisizione di Rodair Group segna un passo importante per Rhenus nella creazione di una rete in Canada. La storia imprenditoriale e familiare di Rodair e la convinzione degli stessi valori daranno un importante contributo alla continua crescita del Gruppo Rhenus. In combinazione con una forte attenzione alle relazioni con i clienti, stiamo acquisendo collaboratori esperti con competenze locali per le operazioni globali della divisione Air & Ocean di Rhenus Freight Logistics", afferma Jörn Schmersahl, Ceo di Air & Ocean Americas.
Il 21 marzo, la società tedesca ha annunciato l'acquisizione della sudafricana World Net Logistics, specializzata in spedizioni e logistica. La sede di Johannesburg governa una rete di filiali in Sud Africa e sedi in Asia (Hong Kong, Cina, Malesia, Taiwan, Thailandia e Singapore) e Germania (Brema e Francoforte). Tra le principali attività ci sono servizi di trasporto aereo tra Sudafrica e Germania e di quello marittimo tra Sudafrica e Cina, Germania e Gran Bretagna. WNLopera soprattutto nei settori automobilistico, elettronico, sanitario e retail. "L'acquisizione di World Net Logistics segna per noi un passo importante nella creazione di una rete in Sud Africa e in altri Paesi africani. La presenza di WNL in Asia e in Europa rafforza anche la nostra rete globale con ulteriori connessioni intercontinentali. Siamo fiduciosi che cresceremo insieme e che all'interno del Gruppo Rhenus, WNL continuerà a svilupparsi in modo sostenibile", afferma Tobias Bartz, membro del Consiglio di amministrazione di Rhenus.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Trasportounito mobilita l’autotrasporto ligure

    Trasportounito mobilita l’autotrasporto ligure

    L’associazione degli autotrasportatori Trasportounito pone un ultimatum di 48 ore per risolvere l’emergenza viabilistica in Liguria, poi avvierà manifestazioni fino al fermo dei servizi. Il porto programma ingressi dei camion a fasce orarie.

Logistica

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.