Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Le spedizioni affrontano l’era digitale


    "Un'ondata di digitalizzazione sta investendo il mondo delle spedizioni via mare e via aerea di merci". Con questa espressione si apre la ricerca The digital imperative in freight forwarding pubblicata da Boston Consulting Group, che illustra come e quanto la rivoluzione digitale in atto sta già cambiando i modelli di business degli operatori coinvolti nelle attività logistiche. Lo studio afferma in maniera netta che chi non si adeguerà all'evoluzione in corso (il riferimento è in particolare agli spedizionieri vecchio stampo) è destinato prima o poi all'estinzione. Comunicazioni via mail, consegne a mano di documenti e fax rappresentano ormai il passato.
    I nuovi modelli di operatore che stravolgono le dinamiche tradizionali sono cinque: start-up come Freightos e Flexport che offrono piattaforme digitali che migliorano e velocizzano l'esperienza del cliente; colossi come Maersk e Kuehne+Nagel che stanno incubando nuovi progetti per digitalizzare i servizi di trasporto e spedizioni; i grandi vettori che migliorano i sistemi di booking sui propri portali (vedi il caso di my.Maerskline.com) con l'obiettivo di evitare l'intermediazione degli spedizionieri e arrivare direttamente ai caricatori. Ci sono infine "integrator" come Ups e FedEx, che cercano progressivamente di tenere sotto controllo tutta la catena logistica dei prodotti dall'acquisto fino alla consegna finale, mentre i più grandi clienti dell'industria logistica (uno su tutti il marketplace Amazon, ma anche Alibaba e Jd.com) stanno internalizzando almeno parte delle spedizioni marittime e aeree delle merci con proprie società di logistica.
    Gli investitori finanziari hanno compreso le enormi opportunità di questi innovativi strumenti di lavoro digitali nel mondo delle spedizioni merci (dove il leader Dhl ha una quota di mercato di appena il 13% e i primi cinque operatori mondiali contano meno del 50% in un mercato da 130 miliardi di dollari fra trasporti aerei e marittimi) e da alcuni anni hanno scommesso su alcuni di loro. Fra il 2012 e il 2017, le start-up che offrono servizi digitali nel mondo dello shipping e della logistica hanno raccolto finanziamenti per 3,3 miliardi di dollari (molti dei qual destinati a portali per la negoziazione di spedizioni merci).
    Fra questi soggetti spicca Flexport, portale tramite il quale passano circa 120mila teu ogni anno, che ha ricevuto finanziamenti per 300 milioni di dollari e ha oggi un valore di mercato superiore al miliardo. Può vantare fra i suoi investitori Dst Global, Founders Fund, Wells Fargo e Sf Express. Ma ci sono anche Freightos (93 milioni di dollari raccolti, un valore superiore a 100 milioni e azionisti come Ge Ventures, Icv Partners, Aleph e Singapore Exchange), Freight Hub (23 milioni di funding), Fleet (14 milioni raccolti), Haven (14 milioni) e iContainers (11 milioni).
    Nella sua analisi, Bcg evidenzia che i pilastri sui quali si basa l'innovazione portata dai nuovi attori digitali sono tre: incontro diretto tra domanda e offerta di spedizioni, piattaforme digitali per servizi di spedizione e una maggiore interconnessione fra le diverse piattaforme. I nuovi spedizionieri digitali si distinguono tra quelli che gestiscono direttamente l'operatività dei trasporti (spesso si tratta di emanazioni dei grandi vettori, come Twill che ha avuto origine all'interno del gruppo Maersk) o quelli che usano agenti e partner esterni (ad esempio Flexport).
    Boston Consulting Group conclude lo studio con alcuni consigli utili: digitalizzare tutti i processi possibili, automatizzare le procedure, costruire e o allearsi con una start-up digitale attiva nel business delle spedizioni merci e ringiovanire lo staff in azienda. Chi non si farà trovare pronto per affrontare la sfida in atto è destinato a non cogliere o a cogliere in minima parte le opportunità di guadagno che il mercato garantirà in futuro.

    Nicola Capuzzo

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: diminuiscono le patenti per camion

    K44 podcast: diminuiscono le patenti per camion

    Il sessanta percento dei titolari di patente C ha più di 50 anni, mentre diminuisce drasticamente il numero di quelle nuove rilasciate nel 2020. Questo episodio del podcast K44 La voce del trasporto parte da questo dato per affrontare la questione della carenza di autisti di veicoli industriali.

Mare

  • Partono due gare per la continuità territoriale marittima

    Partono due gare per la continuità territoriale marittima

    Il ministero ex Trasporti (Mims) ha pubblicato i bandi di gara per concedere il trasporto in continuità marittima sulle rotte tra Genova e Porto Torres e tra Napoli, Cagliari e Palermo. Rinviato il termine di quella tra Civitavecchia e Olbia.

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Frode fiscale nella logistica a Roma

LOGISTICA

K44 videocast: il motore del 2040, seconda parte

LOGISTICA

Nasceranno sedici distributori di biometano per camion

LOGISTICA

Un generale esperto in logistica per l’emergenza Covid

LOGISTICA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Sospeso divieto circolazione camion fino a 21 marzo

CAMIONSFERA

K44 podcast: diminuiscono le patenti per camion

CAMIONSFERA

Webuild primo nella gara della ferrovia Fortezza-Ponte Gardena

CAMIONSFERA

Tredici sigle dell’autotrasporto europee contro l’Austria

CAMIONSFERA

Come prendono fuoco i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Circolare ministero ex Trasporti su proroghe patenti e Cqc

CAMIONSFERA

Sicilia vuole eliminare il pedaggio per camion a biocarburante

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32
previous arrow
next arrow
Slider