Primo piano

  • La Liguria vuole raggiungere sei milioni di teu

    La Liguria vuole raggiungere sei milioni di teu

    L'autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale annuncia che ad agosto 2019 è ripresa la crescita dei traffici container dopo il crollo del ponte Morandi e l'obiettivo è raddoppiare i volumi entro il 2026, considerando anche Savona.  

Podcast K44

Normativa

Hapag-Lloyd sperimenta il biodiesel in una portacontainer

In una battuta, potremmo dire che le portacontainer di Hapag-Lloyd viaggeranno con l’olio di frittura delle patatine, ma la realtà ovviamente è più complessa. A gennaio 2020, la compagnia tedesca ha avviato la sperimentazione del bunkeraggio con carburante parzialmente derivato da fonti rinnovabili. È il B20, formato per l’ottanta percento da olio combustibile di origine fossile a basso tenore di zolfo e per il restante venti percento (da qua il numero della sigla) da biodiesel a base di oli e grassi da cucina precedentemente utilizzati nell'industria alimentare. Secondo la compagnia, la percentuale di biodiesel riduce le emissioni di CO2 del 90% rispetto ai carburanti convenzionali.

La primo portacontainer di Hapag-Lloyd che si è rifornita di B20 è la Montreal Express, che opera nel SSt. Lawrence Coordinated Service 2 (AT 2) tra Europa e Canada. Per ora l’uso di questo carburante è sperimentale, con lo scopo di raccogliere esperienza e informazioni sulle proprietà del B20 nell'uso operativo. "Stiamo verificando se la quota di biodiesel ha effetti negativi sui macchinari della nave e sul trattamento del carburante. Se il test avrà successo, in futuro altre navi della flotta di Hapag-Lloyd potrebbero operare con il carburante B20", spiega Jan Christensen, Senior Director Purchasing & Supply di Hapag-Lloyd.

"Entro la fine del 2020 vogliamo ridurre le nostre emissioni specifiche di CO2 del 50% rispetto all'anno di riferimento 2008”, aggiunge Jörg Erdmann, Senior Director Sustainability Management di Hapag-Lloyd. “Biocarburanti come il B20 possono aiutarci a raggiungere questo obiettivo. Questo perché, oltre ad avere un basso contenuto di zolfo, il combustibile emette anche meno CO2 dannosa per il clima durante la combustione", spiega Jörg Erdmann, Senior Director Sustainability Management.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Autotrasporto

  • Stallo sui divieti di transito dei camion al Brennero

    Stallo sui divieti di transito dei camion al Brennero

    Durante l’incontro avvenuto con la Commissaria europea ai Trasporti Adina Valean, la ministra dei Trasporti Paola De Micheli ha espresso la contrarietà ai divieti e limiti imposti all’Austria al transito di veicoli industriali, ma per ora non appaiono provvedimenti concreti per evitarli. Gli austriaci non intendono retrocedere dalla loro politica.

Logistica

  • Deutsche Post sospende la spedizione di pacchi in Cina

    Deutsche Post sospende la spedizione di pacchi in Cina

    Il 14 febbraio 2020 il colosso tedesco Deutsche Post ha annunciato di sospendere a tempo indeterminato l’invio di pacchi in Cina (comprese Hong Kong e Macao) a causa dei problemi di distribuzione causati dall’epidemia di coronavirus.

Mare