Array ( [0] => 12 [1] => 24 )

Primo piano

  • I traffici container nel Mediterraneo si avvicinano all’Italia

    I traffici container nel Mediterraneo si avvicinano all’Italia

    L’edizione 2020 del rapporto Italian Maritime Economy realizzato da Srm mostra come il baricentro delle rotte dei container sta lentamente spostandosi verso le nostre coste, favorendo i porti della Penisola. Che però sono frenati dai collegamenti verso l’entroterra.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Germania e Iru spingono per revisione eurovignetta camion

    A settembre, decine di autotrasportatori che operano in Germania hanno ricevuto una doccia fredda dalla richiesta, pena procedura d’infrazione, al Governo tedesco di non protrarre l’esenzione del Maut (il pedaggio per i veicoli industriali) ai camion alimentati con gas naturale liquefatto. La richiesta è arrivata dopo che il Parlamento tedesco aveva prorogato il beneficio dal 2020 al 2023. Bruxelles ricorda che l’attuale Direttiva sull’eurovignetta, su cui si basa il Maut tedesco, permette una riduzione massima del 50% e non un’esenzione totale (salvo approvazione della Commissione, che la ha data alla Germania appunto sino alla fine del 2020). Tra l'emanazione della proroga e la comunicazione di Bruxelles, però, diverse imprese di autotrasporto hanno ordinato camion a gas naturale liquefatto, contando proprio su tre anni di esenzione.

    Dopo avere ricevuto la lettere dalla Commissione, il ministro dei Trasporti tedesco Andreas Scheuer ha avviato una campagna per modificare la Direttiva sull’eurovignetta (di cui si sta già discutendo in sede comunitaria) col fine di favorire i veicoli a basso impatto ambientale, compresi quelli alimentati con gas naturale. Il ministro presenterà le sue proposte al Consiglio dei ministri dei Trasporti dell’otto dicembre, ma già sono in corso trattative con i Governi e i gruppi d’interesse.

    La Commissaria europea ai Trasporti, Adina Valean, ha dichiarato che la Commissione è interessata alle trattative sulla modifica dell’eurovignetta, condividendo che la nuova Direttiva deve fornire incentivi per la riduzione delle emissioni inquinanti del trasporto ma ribadendo che quella attuale non permette norme come quelle tedesche. Valean ha aggiunto che i veicoli a gas naturale liquefatto non sono comunque privi completamente di emissioni di CO2, quindi dovrebbero beneficiare di una riduzione proporzionata alle loro emissioni.

    Il dibattito sui camion a gas naturale liquefatto è aperto nella stessa Germania, con le società di trasporto ferroviario e alcuni costruttori di veicoli industriali (come Daimler) che si sono dichiarati contrari alla totale esenzione del pedaggio, seppur per motivi diversi: i primi per timore di spostamenti di flussi dalla rotaia alla strada, i secondi perché hanno deciso di puntare sulla trazione elettrica. La questione è quindi ancora aperta e nel dibattito s’inserisce anche l’unione mondiale dell’autotrasporto Iru, che ha scritto alla Commissione Europea.

    L'Iru afferma che non è corretto basare la differenza delle tariffe solo sulla quantità di CO2 che esce dallo scarico dei veicoli perché ciò porterebbe benefici solo ai camion elettrici alimentati a batteria “che non sono ancora un’opzione valida per l’autotrasporto sulla lunga distanza”. L’associazione aggiunge che “gli operatori del trasporto chiedono un quadro politico tecnologicamente neutrale che sostenga tutti i combustibili alternativi, compreso il gas naturale e in futuro l’idrogeno”. L’approccio deve essere “dal pozzo alla ruota”, ossia comprendere l’intera filiera di produzione dell’energia e deve evitare sistemi come lo scambio di quote di CO2 nella tassazione dei carburanti.

    L’Iru aggiunge che “la nuova Direttiva sull’eurovignetta dovrebbe essere utilizzata principalmente per incentivare l'introduzione di tecnologie più pulite ed efficienti nel settore del trasporto commerciale su strada, invece di rendere il trasporto commerciale su strada più costoso o di sovvenzionare in modo trasversale modi di trasporto non stradali”. L’associazione chiede anche che la soglia minima per applicare l’eurovignetta sia portata dalle attuali 3,5 tonnellate di massa complessiva a 2,5 tonnellate, per garantire la compatibilità con il Primo Pacchetto Mobilità.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    La Commissione Europea ha diffuso uno studio che mostra come l’obbligo di rientro in sede dei camion che svolgono autotrasporto internazionale dopo otto settimane, previsto dal Primo Pacchetto Mobilità, può aumentare l’impatto ambientale del trasporto. Vero problema o manovra politica per modifiche? Ne parla Paolo Cesaro in questo podcast di …

Mare

  • I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I due principali porti container del Belgio, Anversa e Zeebrugge, si fondono per offrire un'unica entità al trasporto globale di container. Nel 2020 hanno movimentato 13,8 milioni di teu, più del traffico dell’intera portualità italiana e vicino a quello di Rotterdam.

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Due viceministri e un sottosegretario ai Trasporti

LOGISTICA

Allarme per l’approvvigionamento dei pallet in legno

LOGISTICA

Supermulta da 773 milioni e denunce a quattro società per i rider

LOGISTICA

Fercam apre da remoto una filiale in Svezia

LOGISTICA

Sindacati interrompono negoziato su Ccnl Logistica e Trasporto
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider