Array ( [0] => 26 [1] => 12 )

Primo piano

Podcast K44

Cronaca

Normativa

Mare

Autotrasporto

  • Nuove restrizioni estive per camion in Austria

    Nuove restrizioni estive per camion in Austria

    Il 2 luglio entreranno i vigore nuovi divieti alla circolazione dei veicoli industriali nel Tirolo austriaco. Le associazioni dell’autotrasporto italiane chiedono un intervento del Governo.

    L’Ucraina adotterà lo scartamento ferroviario europeo

    Evacuazione di civili, trasporto truppe e materiali, ma anche esportazione di merci e in particolare granaglie: le ferrovie dell’Ucraina si sono trovate sempre in prima linea nel corso del conflitto in atto che contrappone il Paese alla Russia. Molti osservatori hanno riconosciuto alle ferrovie ucraine Ukrzaliznycja (UZ) un ruolo meritorio, impegnate in questa grande partita strategica che le ha bruscamente coinvolte, loro malgrado.

    E dalla guerra in corso è arrivata quella che non va inquadrata come una semplice innovazione infrastrutturale, ma va interpretata come una vera svolta geopolitica di un Paese che guarda sempre più all’integrazione con l’Europa comunitaria. Con ogni probabilità si tratta di una decisione già allo studio, ma che gli ultimi avvenimenti hanno bruscamente accelerato.

    Rompendo una tradizione storica, il governo di Kiev ha annunciato un piano per riconvertire tutta la rete ferroviaria ucraina allo scartamento standard di 1435 mm, quello presente in tutta l’Europa continentale, Penisola iberica esclusa. Attualmente la rete ferroviaria dell’Ucraina adotta lo scartamento largo di 1520 mm, voluto dall’Impero russo e quindi ereditato dall’Unione Sovietica e presente in molti Paesi suoi satelliti. Nessun paese europeo potenzialmente interessato ha mai comunicato una svolta così drastica: la Spagna, per esempio, ha in atto un graduale adeguamento con il doppio scartamento solo sugli assi principali (le nuove linee passeggeri AV sono nate già a 1435 mm).

    La svolta in Ucraina inizierà negli hub e nei principali nodi per poi espandersi gradualmente in tutto il Paese. Con ogni probabilità gli investimenti saranno indirizzati prima di tutto al collegamento con la rete della Polonia, porta d’ingresso verso l’Europa centrale e crocevia ferroviario sempre più significativo (a giugno 2022 è stata annunciata la gara d’appalto per l’elettrificazione di Rail Baltica, il nuovo corridoio ad alta capacità a standard europeo dalle Repubbliche baltiche alla Polonia che eviterà completamente il transito dalla Russia). Escludendo la Russia che si espande anche in Asia, la rete delle UZ è per estensione la quarta in Europa con circa 23mila chilometri di binari, mentre la società pubblica che gestisce nel complesso il servizio ferroviario ucraino occupa 230mila dipendenti rappresentando il primo datore di lavoro del Paese.

    Solo una minima parte della rete, e precisamente 200 chilometri, è a scartamento standard europeo, adottato lungo i raccordi di confine con l’Europa centrale. Il 40% delle linee risulta elettrificato in parte in corrente continua a 3 kV (lo stesso standard dell’Italia), in parte con il più moderno e performante sistema a 25 kV in alternata.

    L’adozione dello scartamento standard europeo, oltre alla forte valenza geopolitica, favorirà l’interscambio ferroviario merci, evitando le rotture di carico tra i due diversi sistemi di circolazione che penalizzano soprattutto il traffico commerciale. A differenza dei treni passeggeri, dove esistono soluzioni che prevedono lo scartamento variabile dei carrelli (comunque non presente nel mondo russo), nelle merci di fatto si impone il trasbordo da un carro all’altro con le inevitabili perdite di tempo e l’aumento dei costi.
    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Notizie Brevi

Aereo

  • L’Europa domina le spedizioni aeree globali

    L’Europa domina le spedizioni aeree globali

    Lo spedizioniere svizzero Kuehne + Nagel ha conquistato il vertice della classifica delle spedizioni aeree in termini di volumi e ricavi, davanti a Dhl, Dsv e DB Schenker. Un quartetto europeo che domina il trasporto aereo delle merci.
IAA 2022 | semirimorchio Schmitz per la distribuzione urbana

TECNICA

IAA 2022 | semirimorchio Schmitz per la distribuzione urbana
IAA 2022 | Mercedes presenterà l’eActros per lungo raggio

TECNICA

IAA 2022 | Mercedes presenterà l’eActros per lungo raggio
IAA 2022 | pronti i nuovi camion medi di Daf

TECNICA

IAA 2022 | pronti i nuovi camion medi di Daf
Nuova generazione di robot nella logistica Amazon

TECNICA

Nuova generazione di robot nella logistica Amazon
K44 Video | novità di Volvo nel diesel e nell’elettrico

TECNICA

K44 Video | novità di Volvo nel diesel e nell’elettrico
previous arrow
next arrow
530 milioni per l’idrogeno nei camion e nei treni

LOGISTICA

530 milioni per l’idrogeno nei camion e nei treni
Anche la logistica Amazon soffre di carenza di personale?

LOGISTICA

Anche la logistica Amazon soffre di carenza di personale?
Il Parlamento inserisce la logistica nel Codice Civile

LOGISTICA

Il Parlamento inserisce la logistica nel Codice Civile
Sindacati di base firmano accordo con Fedit su corrieri

LOGISTICA

Sindacati di base firmano accordo con Fedit su corrieri
Ministri UE approvano fine diesel per furgoni nel 2035

LOGISTICA

Ministri UE approvano fine diesel per furgoni nel 2035
previous arrow
next arrow
Laghezza entra nelle energie rinnovabili

ENERGIE

Laghezza entra nelle energie rinnovabili
Nuove centrali idroelettriche ad acqua fluente

ENERGIE

Nuove centrali idroelettriche ad acqua fluente
Contrabbando di gasolio evade 4 milioni di euro

ENERGIE

Contrabbando di gasolio evade 4 milioni di euro
Allerta dell’Iea sull’interruzione del gas russo

ENERGIE

Allerta dell’Iea sull’interruzione del gas russo
Idroelettrico stretto tra opportunità e problemi

ENERGIE

Idroelettrico stretto tra opportunità e problemi
previous arrow
next arrow
K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto

SERVIZI

K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto
K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto

SERVIZI

K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto
K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet

SERVIZI

K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet
L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo

SERVIZI

L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo
Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno

SERVIZI

Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno
K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi

SERVIZI

K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi
GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio

SERVIZI

GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio
K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container

SERVIZI

K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container
previous arrow
next arrow