Array ( [0] => 26 [1] => 14 )

Primo piano

  • K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    La Commissione Europea ha diffuso uno studio che mostra come l’obbligo di rientro in sede dei camion che svolgono autotrasporto internazionale dopo otto settimane, previsto dal Primo Pacchetto Mobilità, può aumentare l’impatto ambientale del trasporto. Vero problema o manovra politica per modifiche? Ne parla Paolo Cesaro in questo podcast di …

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    In cantiere mega terminal intermodale tra Ungheria e Ucraina

    Sulla spinta della nuova Via della Seta, ma non solo, il sistema ferroviario dell'Est Europa sta conoscendo una stagione di forte sviluppo. In questo quadro rientra la costruzione di un nuovo terminal intermodale sulla rotta tra l’Ungheria, l’Ucraina e quindi la Russia. L’infrastruttura, conosciuta come East-West Gate (Ewg), sorgerà a Fényeslitke nel nord-est dell’Ungheria e sarà la maggiore piattaforma logistica in quest’area geografica sempre più cruciale nelle relazioni transcontinentali. Il progetto è supportato da una società privata costituita nel 2018 che investe in quest’opera una sessantina di milioni di euro con un contributo pubblico di otto milioni. Il taglio del nastro è previsto entro la fine di gennaio 2022.

    L’area di interscambio avrà una superficie di 850mila metri quadri con un polo logistico di magazzini di stoccaggio per 15mila metri quadri iniziali, ma con ampie possibilità di estensione. La capacità annuale del terminal dotato delle più avanzate tecnologie sarà di un milione di teu. Lo scalo inizierà a operare con una gru a portale su un binario lungo 850 metri ma si prevede già di incrementare le potenzialità con l’inserimento di una seconda gru su tre binari di smistamento adatti a ricevere treni completi di 740 metri, secondo lo standard europeo. Le gru potranno operare su container da 45” mentre per la gestione dei semirimorchi sono previsti caricatori mobili e trattori per la movimentazione.

    Una delle caratteristiche del terminal sarà di poter ricevere treni merci dotati di carri sia a scartamento largo, secondo lo standard russo adottato in Ucraina, sia a scartamento internazionale diffuso in tutta l’Europa con la sola esclusione della Penisola iberica. Questo facilita le operazioni di smistamento.

    Il transito attraverso l’Ucraina sulla rotta Komorò-Zàhony-Chop avvantaggia soprattutto i paesi dell’Europa centrale e sudorientale. Il percorso dalla Cina alla Slovacchia, all’Ungheria, ai paesi baltici, ma anche all’Italia attraverso l’Ucraina è più breve e tendenzialmente il più economico, anche se finora i trasporti hanno privilegiato soprattutto l’itinerario attraverso la Polonia. Da questo punto di vista, la società statale Ukrzaliznycja (Ukrainian Railways) gestisce una rete sviluppata di treni container a tal punto che il 55% dei contenitori esportati e importati dal paese transita su rotaia.

    Dal canto suo, l’Ungheria ha avviato da tempo un vasto programma di potenziamento e ammodernamento della propria rete ferroviaria. La principale relazione verso est, tra l'ungherese Lökösháza e la romena Curtici, è stata la prima a essere adeguata ed elettrificata per essere utilizzata soprattutto nelle relazioni ferroviarie merci. Dopo la tratta centrale che dalla capitale Budapest raggiunge l’importante nodo di Püspökladány, sono in corso i lavori fino a Biharkeresztes, vicino al confine romeno verso Oradea nella regione della Transilvania. Lunga poco più di 55 km, la linea viene ricostruita in modo da sopportare carichi fino a 22,5 tonnellate per asse, adatta quindi al transito dei convogli merci pesanti ed elettrificata con il moderno sistema a 25 kV e frequenza industriale e con segnalamento europeo Ertms/Etcs.

    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Operazione antimafia nei trasporti e nel commercio di carburanti

LOGISTICA

Strage in magazzino FedEx d’Indianapolis

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

In Valsusa si apre lo scontro sul nuovo autoporto

CAMIONSFERA

Passo avanti in Svizzera del trasporto merce sotterraneo

CAMIONSFERA

Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

CAMIONSFERA

Cnh sospende le trattative per la vendita d’Iveco a Faw

CAMIONSFERA

Abbattuto il diaframma della galleria Serravalle del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Accordo tra Austria e Germania sulla ferrovia del Brennero

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista
previous arrow
next arrow
Slider