Array ( [0] => 26 )

Primo piano

  • Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Il 2019 è peggior anno del cargo aereo del decennio

    Le rilevazioni della Iata sul trasporto aereo delle merci del 2019 mostrano che è stato il peggiore anno dal 2009, quando scoppiò la crisi macroeconomica da cui il settore è emerso lentamente. Un’eventuale ripresa quest’anno potrebbe essere ostacolata dall’epidemia di coronavirus.

Podcast K44

Normativa

Da Parma un treno merci per la Norvegia


Dall'interporto Cepim di Parma è iniziato un nuovo collegamento ferroviario diretto fra Italia e Norvegia con frequenza settimanale. Il servizio, che mette in relazione lo scalo emiliano con Rolvsøy, cittadina situata nell'area sud orientale del Paese, prevede partenze dall'Italia ogni sabato mattina, con arrivo previsto a destinazione alle 18 del lunedì successivo, passando via Goteborg (Svezia) e Basilea (Svizzera). Partner del nuovo collegamento ferroviario sono l'operatore norvegese ColliCare Logistics e l'impresa ferroviaria svedese Hector Rail che si occupa della trazione ferroviaria insieme a Db Cargo. Il servizio, secondo quanto illustrato dai due operatori scandinavi, è composto da 20 vagoni Twa dotati di serrature, ognuno dei quali con 66 slot per pallet e in grado di trasportare complessivamente merci per 63 tonnellate.
Tra i primi clienti del treno multi-prodotto ColliCare Logistics (società che ha una filiale tricolore anche a Modena) figura Haugen Group, azienda svedese attiva nell'import di prodotti alimentari e bevande. In Italia il treno arriva e viene lavorato presso l'interporto di Parma dalla Lanzi Trasporti, società che da inizio 2017 si è consorziata nella nuova società Dls Logistics nata dall'unione delle forze la Sani di Parma e con la Due Torri di Bologna.
Leonardo Lanzi, titolare di Lanzi Trasporti, ha spiegato che più nel dettaglio la sua azienda è coinvolta "nell'attività di trasporto stradale dal punto di raccolta alla nostra sede e trasbordo sui carri ferroviari con passaggio a magazzino, oltre all'assistenza per la compilazione dei documenti anche ai fini doganali. La merce è di varie tipologie: dall'alimentare (secco) al siderurgico, passando per manufatti di cemento, materie plastiche e altro".

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

  • Dall’Europa fondi per un deposito di Gnl a Napoli

    Dall’Europa fondi per un deposito di Gnl a Napoli

    Tra i progetti approvati nell’ambito del programma comunitario Connecting Europe Facility c’è anche quello che prevede la costruzione di un deposito di gas naturale liquefatto nel porto di Napoli per camion e navi, promosso da Q8ed Edison.

Mare