Array ( [0] => 14 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Parma e Ravenna progettano trasporto intermodale


Lo studio è stato svolto dall'Istituto Trasporti e Logistica e si basa sull'ipotesi di un servizio multi-prodotto e multicliente che abbia origine dal porto di Ravenna e raggiunga l'Interporto di Parma, da dove le spedizioni possono proseguire verso altre destinazioni nazionali. Il Cepim già ora muove due milioni di tonnellate di merci su treno, su un totale di 5,4 milioni. "Stiamo sviluppando nuovi progetti, in primo luogo un nuovo treno multicliente sulla stessa tratta, che coronerebbe con un ulteriore successo la nostra forte volontà di incrementare l'attività intermodale, come nel caso del treno Cepim-Barilla", spiega Luigi Capitani, amministratore delegato di Cepim.
Galliano De Marco, presidente dell'Autorità Portuale di Ravenna aggiunge che "lo sviluppo del trasporto intermodale da e per il porto di Ravenna è un nostro obiettivo, organicamente legato al Progetto Hub Portuale". Lo scalo intende portare la quota di trasporto ferroviario dall'attuale 15% al 25%. "Per questo abbiamo coinvolto in modo stringente RFI, per quello che riguarda le opere di ultimo miglio, ossia il prolungamento della dorsale in destra canale e sottopassi nel tratto urbano. Oltre al rafforzamento della infrastruttura vogliamo anche costruire rapporti stretti e proficui con i nodi intermodali interni, primo tra tutti, proprio l'Interporto di Parma".
L'assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Donini, ha ribadito che il porto di Ravenna è una delle priorità della Regione Emilia Romagna, che finora ha sostenuto economicamente l'avvio di undici nuovi collegamenti ferroviari in tutta la Regione.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Due camionisti scoperti con documenti falsi

    Due camionisti scoperti con documenti falsi

    Nel giro di pochi giorni la Polizia ha scoperto due autisti di veicoli industriali, a Brescia e a Novara, che viaggiavano con patenti e documento d’identità falsi. Un fenomeno di cui non si conoscono ancora i contorni, ma per pochi euro si può acquistare un documento online.

Logistica

  • Arriveranno in Europa i camion a idrogeno  Hyzon

    Arriveranno in Europa i camion a idrogeno Hyzon

    Con un tweet diffuso l’11 luglio, l'imprenditore olandese Max Holthausen ha annunciato la nascita della filiale europea del costruttore statunitensi di veicoli industriali elettrici alimentati a idrogeno Hyzon Motors. Produrrà camion a celle combustibili con cabina Daf.

Mare

  • La filiera del trasporto genovese punterà su Roma

    La filiera del trasporto genovese punterà su Roma

    Aumentano le adesioni al comitato Salviamo Genova e la Liguria, che riunisce le associazioni del trasporto merci che ruotano intorno allo scalo ligure e che il 22 luglio viaggeranno verso Roma per sollecitare soluzioni al caos viabilistico. Spediporto valuta danni per un miliardo di euro.