Array ( [0] => 26 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Autorità Trasporti pubblica delibera su canoni ferrovia


    La delibera ART 96/2015 del 13 novembre 2015 rientra nell'applicazione del quarto pacchetto ferroviario ed esce a quattro mesi dal recepimento in Italia della direttiva 2012/34/UE sullo spazio unico ferroviario europeo. L'Autorità sottolinea di essere il primo regolatore in Europa ad attuare i principi di tale direttiva. Il testo prevede un "pacchetto minimo di accesso" e servizi aggiuntivi.
    Il pacchetto minimo d'ingresso all'infrastruttura ferroviaria comprende tre elementi per i quali la compagnia ferroviaria deve pagare un pedaggio a RFI: assegnazione della traccia oraria, utilizzo delle linee e delle stazioni, controllo e regolazione della circolazione. Gli altri servizi – per i quali la compagnia deve pagare all'operatore dell'impianto - sono (tra gli altri) l'utilizzo degli spazi di stazione per biglietterie e assistenza clienti; accesso agli scali merci, centri di manutenzione e altri impianti tecnici; la corrente di trazione, i servizi di manovra; l'accesso alla rete di telecomunicazione.
    La delibera 96/2015, spiega l'Autorità, assicura a RFI l'indipendenza dalle imprese ferroviarie e dallo Stato, ma anche flessibilità tariffaria, mentre alle compagnie la certezza che i corrispettivi siano orientati all'efficienza. Il periodo di regolazione è di cinque anni, con tariffe stabili e predeterminate. Tali tariffe saranno basate sulla tipologia di servizio anzichè su quella della rete e saranno formate da sole componenti variabili, ossia euro per treno-km. Per rendere sostenibile il mercato, l'Autorità ha stabilito che le tariffe medie di segmento non potranno essere superiori a quelle del 2015 per tre categorie: servizi merci, servizi passeggeri regionali e servizi per la rete a servizio elevato (AV/AC).
    La decisione dell'Autorità cambia anche la classificazione della rete, che sarà divisa in quattro categorie: rete metropolitana, costituita dai principali nodi metropolitani nazionali; rete a livello di servizio elevato, costituita dalle tratte al alta velocità/capacità e dalle linee con velocità massima per il rango più elevato superiore a 200 km/h; rete a livello di servizio medio, costituita dai corridoi nazionali (centro-nord e centro-sud), dalle principali linee di collegamento internazionale e dalle altre linee appartenenti all'attuale rete fondamentale; rete a livello di servizio base, costituita dalle restanti linee.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I due principali porti container del Belgio, Anversa e Zeebrugge, si fondono per offrire un'unica entità al trasporto globale di container. Nel 2020 hanno movimentato 13,8 milioni di teu, più del traffico dell’intera portualità italiana e vicino a quello di Rotterdam.

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Due viceministri e un sottosegretario ai Trasporti

LOGISTICA

Allarme per l’approvvigionamento dei pallet in legno

LOGISTICA

Supermulta da 773 milioni e denunce a quattro società per i rider

LOGISTICA

Fercam apre da remoto una filiale in Svezia

LOGISTICA

Sindacati interrompono negoziato su Ccnl Logistica e Trasporto
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider