Array ( [0] => 26 )

Primo piano

  • Fedespedi contro l’oligopolio delle compagnie marittime

    Fedespedi contro l’oligopolio delle compagnie marittime

    La presidente di Fedespedi denuncia che la tempesta perfetta che si è abbattuta sul trasporto marittimo è nata prima della pandemia e deriva dall’esenzione della normativa antitrust per le alleanze tra compagnie marittime del container.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Autorità Trasporti pubblica delibera su canoni ferrovia


    La delibera ART 96/2015 del 13 novembre 2015 rientra nell'applicazione del quarto pacchetto ferroviario ed esce a quattro mesi dal recepimento in Italia della direttiva 2012/34/UE sullo spazio unico ferroviario europeo. L'Autorità sottolinea di essere il primo regolatore in Europa ad attuare i principi di tale direttiva. Il testo prevede un "pacchetto minimo di accesso" e servizi aggiuntivi.
    Il pacchetto minimo d'ingresso all'infrastruttura ferroviaria comprende tre elementi per i quali la compagnia ferroviaria deve pagare un pedaggio a RFI: assegnazione della traccia oraria, utilizzo delle linee e delle stazioni, controllo e regolazione della circolazione. Gli altri servizi – per i quali la compagnia deve pagare all'operatore dell'impianto - sono (tra gli altri) l'utilizzo degli spazi di stazione per biglietterie e assistenza clienti; accesso agli scali merci, centri di manutenzione e altri impianti tecnici; la corrente di trazione, i servizi di manovra; l'accesso alla rete di telecomunicazione.
    La delibera 96/2015, spiega l'Autorità, assicura a RFI l'indipendenza dalle imprese ferroviarie e dallo Stato, ma anche flessibilità tariffaria, mentre alle compagnie la certezza che i corrispettivi siano orientati all'efficienza. Il periodo di regolazione è di cinque anni, con tariffe stabili e predeterminate. Tali tariffe saranno basate sulla tipologia di servizio anzichè su quella della rete e saranno formate da sole componenti variabili, ossia euro per treno-km. Per rendere sostenibile il mercato, l'Autorità ha stabilito che le tariffe medie di segmento non potranno essere superiori a quelle del 2015 per tre categorie: servizi merci, servizi passeggeri regionali e servizi per la rete a servizio elevato (AV/AC).
    La decisione dell'Autorità cambia anche la classificazione della rete, che sarà divisa in quattro categorie: rete metropolitana, costituita dai principali nodi metropolitani nazionali; rete a livello di servizio elevato, costituita dalle tratte al alta velocità/capacità e dalle linee con velocità massima per il rango più elevato superiore a 200 km/h; rete a livello di servizio medio, costituita dai corridoi nazionali (centro-nord e centro-sud), dalle principali linee di collegamento internazionale e dalle altre linee appartenenti all'attuale rete fondamentale; rete a livello di servizio base, costituita dalle restanti linee.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Cambianica ha ampliato e rinnovato la sede
    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Il camion paga da solo il rifornimento di gasolio

    Il camion paga da solo il rifornimento di gasolio

    Mercedes-Benz e Shell stanno sperimentando un sistema di pagamento automatico del rifornimento di gasolio nelle stazioni di servizio di Stoccarda. Rende l’operazione più veloce e contrasta le frodi.

Mare

TECNICA

Il camion paga da solo il rifornimento di gasolio

TECNICA

Citroën presenta un microvan elettrico per l’ultimo miglio

TECNICA

Nasce il gemello digitale del container aereo

TECNICA

Iveco rinnova i camion per l’edilizia

TECNICA

K44 videocast: La nuova generazione di Volvo FH e FH16
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

K44 videocast: l’impatto della pandemia nel trasporto

LOGISTICA

Dachser Food Logistics apre logistica a Lodi

LOGISTICA

Dsv Panalpina espande l’attività in Sud Africa

LOGISTICA

Centrali elettriche dismesse diventeranno depositi doganali

LOGISTICA

Due coop di trasporto alimentare si fondono in Good Truck
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Stretta di Londra sui clandestini in camion

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

A12 chiusa ai camion tra Lavagna e Sestri Levante

CAMIONSFERA

In Danimarca inizia un importante processo sullo sfruttamento di autisti

CAMIONSFERA

Divieti straordinari per camion sull’A22 a maggio e giugno

CAMIONSFERA

Finanza scopre un traffico di ricambi camion contraffatti

CAMIONSFERA

Un nastro giallo sul retrovisore per ringraziare i camionisti

CAMIONSFERA

Controlli europei sui camion dal 10 al 16 maggio

CAMIONSFERA

Tornano i divieti di circolazione festivi per i camion

CAMIONSFERA

K44 podcast: l’autotrasporto conta sul camion usato

CAMIONSFERA

Nuova proroga per l’Autobrennero, ma è stallo sulla concessione

CAMIONSFERA

La Camera acquisisce un esposto sulle autostrade liguri

CAMIONSFERA

Infrastrutture stradali, dati carenti e sicurezza aleatoria

CAMIONSFERA

Rinvio del rendiconto per contributi all’acquisto di camion

CAMIONSFERA

Indagini sulla morte di un camionista a Ravenna

CAMIONSFERA

Salari degli autisti italiani sono calati del 10% dal 2010

CAMIONSFERA

Nasce un portale per l’assunzione di camionisti
previous arrow
next arrow
Slider