Array ( [0] => 26 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Autorità Trasporti avvia procedura sanzioni contro RFI


Il procedimento si riferisce, in particolare, alla delibera della stessa Autorità del 31 ottobre 2014, che ha introdotto misure per regolare "immediatamente" l'accesso alle infrastrutture ferroviarie in modo "equo e non discriminatorio". L'atto prevede undici punti in cui operare, ossia: accordi quadro; assegnazione della capacità; gestione della circolazione perturbata; sgombero delle infrastrutture; effetti della mancata contrattualizzazione e/o utilizzazione delle tracce; pedaggio per l'utilizzo dell'infrastruttura ferroviaria; performance regime; condizioni di accesso ai servizi; persone a mobilità ridotta; assegnazione di spazi pubblicitari, desk informativi, aree per la fornitura di servizi automatizzati alla clientela; servizi di manovra.
Lo scorso gennaio, l'Autorità ha inviato a Rete Ferrovia Italiana due note, con cui precisava che tali misure sono "immediatamente esecutive alla data di pubblicazione della delibera, con la conseguente necessità che tutti i contratti di utilizzo dell'infrastruttura ferroviaria stipulati in data successiva a tale data devono recepirle ove necessario". Però, l'Autorità ha verificato che alcune misure non sono ancora state attuate, quindi ha deliberato provvedimenti sanzionatori nei confronti di RFI, che devono essere ancora definiti. RFI ha trenta giorni di tempo per presentare "impegni idonei a rimuovere le violazioni contestate in motivazione".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Crolla il fatturato di Waberer’s nel 2° trimestre 2020

    Crolla il fatturato di Waberer’s nel 2° trimestre 2020

    Il colosso ungherese dell’autotrasporto Waberer’s ha perso nel secondo semestre dell’anno il 33,1% dei ricavi, a causa della pandemia di Covid-19 e della riduzione della flotta attuata per contenere i costi. Da luglio nuova modalità di utilizzo dei camion, il cui numero sarà ulteriormente ridotto.

Logistica

  • Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Dopo l’annuncio di un nuovo piano mirato a riconvertire aree portuali e retroportuali a depositi doganali per container e merci, il Gruppo Enel ha rivelato alcuni dettagli su quali saranno in concreto le idee e le ambizioni di Enel Logistics in questa nuova area di business.

Mare