Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • La Romania vuole reclutare autisti in Asia

    La Romania vuole reclutare autisti in Asia

    Il Governo rumeno si sta muovendo per reclutare autisti di veicoli industriali in alcuni Paesi asiatici e per fornire loro la Carta di qualificazione del conducente tramite esami in inglese e spagnolo.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Battaglia legale in Danimarca sullo sfruttamento degli autisti

Negli ultimi mesi, la società danese di autotrasporto Kurt Beier Transport è protagonista di una vicenda giudiziaria legata allo sfruttamento degli autisti stranieri. La questione è complessa e TrasportoEuropa ne ha parlato diverse volte. In sintesi, l’azienda di autotrasporto è accusata di avere usato in modo illecito autisti stranieri, soprattutto filippini, con paghe basse e condizioni di vita pessime. L’inchiesta è stata avviata nell’ottobre 2018 dalla Polizia dello Jutland meridionale su una società che operava in sub-appalto per Kurt Beier, la polacca HBT International Transporte.

Al termine dell’inchiesta, i vertici della società sono stati rinviati a giudizio con l’accusa di usura aggravata. Da questa inchiesta è iniziata una vertenza tra la Kurt Beier e un suo committente, lo spedizioniere Nordic Transport Group, dove le due società chiedono a vicenda un risarcimento milionario. Nel parla l’organo d’informazione del sindacato danese 3F Fagbladet 3F, secondo cui davanti al giudice civile di Kolding i legali delle sue aziende hanno chiesto all’altra due milioni di corone danesi (pari a circa 268mila euro).

La vicenda parte dalla risoluzione del contratto di autotrasporto decisa a novembre 2018 da Nordic Transport Group proprio per le accuse di sfruttamento degli autisti. Dopo le notizie delle accuse, i clienti dello spedizioniere gli hanno chiesto spiegazioni, minacciando di cercare altri fornitori di trasporto. Inoltre, la risoluzione del contratto con Kurt Beier ha costretto lo spedizioniere a trovare rapidamente una cinquantina di camion per i trasporti internazionali. Per farlo sono passati tre mesi, duranti i quali lo spedizioniere avrebbe perso fatturato per due milioni di corone. Da qua la richiesta di risarcimento.

La società di autotrasporto chiede invece il pagamento di una fattura di 2,3 milioni di corone emessa nella primavera del 2019 alla Nordic Transport Group come saldo per i sui servizi, di cui finora lo spedizioniere ha pagato un acconto di 300mila euro. E nello stesso tempo respinge la richiesta del risarcimento. La Kurt Beier respinge tutte le accuse di sfruttamento e riconosce solo le cattive condizioni in cui vivevano gli autisti a Padborg (situazione poi migliorata con la costruzione di nuovi alloggi).

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la grande trappola del Kent

    K44 podcast: la grande trappola del Kent

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto racconta i tre giorni che hanno intrappolato migliaia di veicoli industriali nella regione inglese del Kent alla vigilia di Natale con le testimonianze di chi li ha vissuti.

Mare

TECNICA

Gli Usa si preparano alla guida autonoma dei camion

TECNICA

UE finanzia con 20 milioni il camion autonomo

TECNICA

Uber vende la divisione sulla guida autonoma

TECNICA

Ford Trucks amplia la gamma dei camion in Italia

TECNICA

Appare il prototipo del Nikola Tre costruito in Europa
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Amazon aprirà due logistiche in Piemonte ed Emilia

LOGISTICA

Voli cargo a zero emissioni tra Europa e Nord America

LOGISTICA

In fiamme piattaforma logistica di Amazon a Milano

LOGISTICA

Total ed Engie produrranno idrogeno da fonti rinnovabili in Francia

LOGISTICA

Grendi potenzia logistica e rotte per la Sardegna
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit ostacola il trasporto espresso verso la Gran Bretagna

BREXIT

Primi problemi per l’autotrasporto dopo la Brexit

BREXIT

Aumentano i prezzi dell’autotrasporto per la Gran Bretagna

BREXIT

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

BREXIT

Prime multe ai camion a causa della Brexit
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Chiesto processo per due camionisti per investimento su A2

CAMIONSFERA

K44 podcast: la grande trappola del Kent

CAMIONSFERA

Sindacati francesi mobilitano gli autisti di veicoli industriali

CAMIONSFERA

Scoperti 22 kg di cocaina su un camion bulgaro

CAMIONSFERA

Italia e Germania alleate contro i divieti dell’Austria

CAMIONSFERA

Il mercato dei veicoli industriali limita le perdite del 2020

CAMIONSFERA

Il britannico Consortium Purchasing ordina 2250 camion Scania

CAMIONSFERA

Sequestrato un panino al prosciutto a camionista proveniente da GB

CAMIONSFERA

Massicci investimenti delle ferrovie russe sull’asse Europa-Asia

CAMIONSFERA

Consegnati in Italia i primi nuovi Scania V8 da 770 CV

CAMIONSFERA

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

CAMIONSFERA

Il Salone del trasporto per l’edilizia è rinviato al 2023

CAMIONSFERA

Multa di 9700 euro in Danimarca per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Aspi estende chiusura caselli Genova fino a 11 gennaio

CAMIONSFERA

CNH tratta con la cinese FAW per la vendita d’Iveco
previous arrow
next arrow
Slider