Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Cronaca

Normativa

Mare

    Agmaz ancora al centro dell’attenzione

    Dopo le proteste avvenute nell’area di sosta tedesca di Grafenahusen nel 2023, quando un centinaio di autisti avevano spento i motori dei loro camion per far valere i propri diritti e reclamare gli stipendi mai pagati, il nome della società Agmaz Lukmaz e del suo proprietario, Lukasz Mazur, sono tornati nuovamente alla ribalta.

    Come ha dichiarato dal sindacato Fnv e il suo portavoce Edwin Atema, che aveva già seguito la vicenda di Grafenhausen, Mazur avrebbe aggredito un suo autista irrompendo nell'abitacolo del camion durante la sosta, attaccandolo ripetutamente con uno spray al peperoncino e minacciandolo più volte di morte.

    L'autista, un ragazzo uzbeko impegnato in un viaggio dall'Italia alla Germania per conto di Mazur, aveva recentemente chiesto il pagamento degli arretrati al suo datore di lavoro e sembra essere questo il motivo dell'aggressione. L'autista ha rilasciato un video in cui appare sconvolto e spaventato, con il volto tumefatto e gli occhi visibilmente gonfi a causa dello spray. E' riuscito anche ad immortalare gli attimi appena successivi all'aggressione, fermata solo grazie all'arrivo di un altro conducente attirato dalle urla e dalle richieste di aiuto del malcapitato.

    La vicenda ha suscitato molto scalpore ed è arrivata al termine di una settimana complicata per l'azienda di Mazur. Il colosso della distribuzione Aldi, pochi giorni fa, ha infatti inviato una lettera a tutti i suoi fornitori, invitandoli a non inviare ordini di trasporto a nessuna azienda del gruppo Agmaz.

    Aldi si aspetta che i suoi partner commerciali e i loro partner rispettino gli obblighi di due diligence in materia di diritti umani e ambiente, anche se nessuna inchiesta o nessun Tribunale ha di fatto chiarito del tutto le violazioni dell'azienda polacca.

    Il contenuto della lettera è stato anche confermato da un portavoce di Aldi: “La nostra azienda non ha mai mantenuto un rapporto contrattuale diretto con le due società di Mazur. Le aziende della filiera devono garantire che i loro appaltatori rispettino gli standard in materia di diritti umani e protezione ambientale, uno dei valori fondamentali della cultura aziendale. Va sottolineato che Aldi è obbligata dalla Legge a rispettare adeguatamente gli obblighi di due diligence in materia di diritti umani e ambiente nelle sue catene di fornitura”.

    Sulla vicenda è intervenuta anche la sindacalista Anna Weirich, coordinatrice dell'associazione Fair Mobility, che ha dichiarato che tutti gli spedizionieri devono assumersi davvero la responsabilità delle condizioni di lavoro dei conducenti. “Se le proteste di Grafenhausen hanno contribuito a spingere le aziende a riflettere su questo, allora hanno ottenuto qualcosa di importante per tutti i camionisti. La risoluzione dei rapporti commerciali con le singole compagnie di trasporto, tuttavia, dovrebbe essere solo l'ultimo passo. In primo luogo, le aziende dovrebbero garantire i diritti dei lavoratori nella catena di fornitura. A questo proposito, tuttavia, non sembra essere cambiato molto finora, non abbiamo notato alcun miglioramento nelle nostre consultazioni e nelle verifiche sul campo".

    Lo stesso timore è condiviso anche da molti autisti che hanno pubblicato la loro opinione sui principali social media. Secondo loro, il divieto imposto da Aldi non impedirà a Mazur di effettuare viaggi per il colosso tedesco. Attraverso le borse di trasporto e il subappalto di viaggi, infatti, Agmaz potrebbe facilmente eludere il divieto ricevuto e inviare i mezzi della propria flotta ai magazzini di Aldi e dei suoi fornitori.

    Mazur è infatti proprietario di una terza azienda di trasporto che vanta 379 camion, chiamata Mlogistyka Spółka Z Ograniczoną Odpowiedzialnością, meno conosciuta delle altre due in quanto aperta da poco e chiamata a sostituire Imperia, venduta nel 2023.

    Rispetto al passato, inoltre, i mezzi del gruppo Agmaz Lukmaz sono meno riconoscibili e l'utilizzo di una Cmr compilata a mano metterebbe Mazur nelle condizioni di caricare qualsiasi tipo di merce all'insaputa dei committenti. Dopo i disordini di Grafenhausen, infatti, dalla livrea dei camion è stato tolto ogni riferimento all'impresa polacca, consentendo ai veicoli di circolare senza attirare troppo l'attenzione.

    Marco Martinelli

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Aereo

Ferrovia

Ford Trucks ha svelato la gamma di veicoli industriali F-Line al Transpotec

TECNICA

Ford Trucks ha svelato la gamma di veicoli industriali F-Line al Transpotec
Michelin Connected Fleet ha debuttato al Transpotec 2024

TECNICA

Michelin Connected Fleet ha debuttato al Transpotec 2024
K44 video | Semirimorchio portacoil robusto e flessibile di Viberti

TECNICA

K44 video | Semirimorchio portacoil robusto e flessibile di Viberti
Alleanza tra Volvo e Daimler per la digitalizzazione del camion

TECNICA

Alleanza tra Volvo e Daimler per la digitalizzazione del camion
Autotreno isotermico Ifac Inox per trasporti ad alto valore

TECNICA

Autotreno isotermico Ifac Inox per trasporti ad alto valore
previous arrow
next arrow
Fercam cresce in Asia con una filiale in India

LOGISTICA

Fercam cresce in Asia con una filiale in India
Volvo Trucks amplia la gamma di camion a biodiesel

LOGISTICA

Volvo Trucks amplia la gamma di camion a biodiesel
Proposte di GS1 Italy per migliorare la prenotazione slot dei camion

LOGISTICA

Proposte di GS1 Italy per migliorare la prenotazione slot dei camion
Bisogna prepararsi al nuovo sistema di controllo doganale dell’UE

LOGISTICA

Bisogna prepararsi al nuovo sistema di controllo doganale dell’UE
Palletways gestisce direttamente la filiale di Genova

LOGISTICA

Palletways gestisce direttamente la filiale di Genova
previous arrow
next arrow
La Finanza sequestra ad Asti sette depositi di gasolio

ENERGIE

La Finanza sequestra ad Asti sette depositi di gasolio
Finanza sequestra deposito di gasolio in azienda logistica

ENERGIE

Finanza sequestra deposito di gasolio in azienda logistica
Finanza sequestra un milione e mezzo di euro per frode nei carburanti

ENERGIE

Finanza sequestra un milione e mezzo di euro per frode nei carburanti
Operazione anticontrabbando sequestra quattro articolati

ENERGIE

Operazione anticontrabbando sequestra quattro articolati
Incidente stradale scopre un contrabbando di gasolio

ENERGIE

Incidente stradale scopre un contrabbando di gasolio
previous arrow
next arrow
Sanilog lancia una campagna gratuita per la prevenzione oncologica

SERVIZI

Sanilog lancia una campagna gratuita per la prevenzione oncologica
Un nuovo software per controllare i tempi di guida

SERVIZI

Un nuovo software per controllare i tempi di guida
Krone entra nei servizi di gestione digitale delle flotte

SERVIZI

Krone entra nei servizi di gestione digitale delle flotte
Msc sta acquisendo il Secolo XIX

SERVIZI

Msc sta acquisendo il Secolo XIX
Modalis apre una filiale in Italia per unità intermodali

SERVIZI

Modalis apre una filiale in Italia per unità intermodali
Cma Cgm investe 1,9 miliardi nell’informazione

SERVIZI

Cma Cgm investe 1,9 miliardi nell’informazione
Alleanza tra Webfleet e Bosch nella gestione delle flotte dei camion

SERVIZI

Alleanza tra Webfleet e Bosch nella gestione delle flotte dei camion
Intesa Sanpaolo finanzia una nuova gru del Gruppo Sir

SERVIZI

Intesa Sanpaolo finanzia una nuova gru del Gruppo Sir
Una nuova formazione intensiva per futuri spedizionieri

SERVIZI

Una nuova formazione intensiva per futuri spedizionieri
Un software per la gestione del Fascicolo Doganale Digitale

SERVIZI

Un software per la gestione del Fascicolo Doganale Digitale
Anche i veicoli leggeri possono pagare il pedaggio con Dkv

SERVIZI

Anche i veicoli leggeri possono pagare il pedaggio con Dkv
Psa Italy installerà il 5G nel terminal di Pra’ con Windtre

SERVIZI

Psa Italy installerà il 5G nel terminal di Pra’ con Windtre
Alleanza tra Scania e sennder sul camion elettrico

SERVIZI

Alleanza tra Scania e sennder sul camion elettrico
Sanilog si presenta in più lingue

SERVIZI

Sanilog si presenta in più lingue
Il Fondo Italiano d’Investimento entra nel Rina

SERVIZI

Il Fondo Italiano d’Investimento entra nel Rina
previous arrow
next arrow