Array ( [0] => 9 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Aumenta la quota di autotrasporto polacco


Gli autotrasportatori polacchi sono quelli più attivi nel trasporto internazionale su strada, che nel 2017 ha raggiunto complessivamente i 1.956 miliardi di tonnellate-chilometri, con un aumento del 4,7% rispetto all'anno precedente. Lo affermano le statistiche del ministero francese dell'Ecologia, precisando che le targhe polacche hanno la maggior quota, con il 17,1%, seguite da quelle tedesca (15,5%), spagnola (11,8%), francese 8,6%) e britannica (8,3%), mentre i vettori italiani sono al sesto posto, con una quota del 6,1%. Con la Brexit potranno comunque conquistare una posizione. La ricerca precisa che gli autotrasportatori dei primi quattro Paesi hanno più della metà del traffico merci stradale europeo. Un capitolo interessante riguarda il cabotaggio stradale, che sta aumentando nei Paesi dell'occidente, tra cui l'Italia. Questa attività rappresenta il 3,6% del trasporto internazionale europeo e solo nel 2017 ha segnato un aumento del 17,4%. Il Paese più interessato dal cabotaggio dei vettori esteri è la Germania, dove copre il 7,3% delle tonnellate-chilometri prodotte nel Paese, seguito dalla Francia, con il 6,9% delle tonnellate-chilometri.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Etsc chiede più sicurezza per i veicoli industriali

    Etsc chiede più sicurezza per i veicoli industriali

    Secondo un rapporto dell’European Transport Safety Council, un morto sulle strade europee su quattro è avvenuto in incidenti stradali che hanno coinvolto i camion. L’organizzazione chiede regole più stringenti per la sicurezza dei veicoli pesanti.

Logistica

Mare