Primo piano

  • Guerre commerciali danneggiano la logistica italiana

    Guerre commerciali danneggiano la logistica italiana

    La Nota Congiunturale di Confetra relativa al primo semestre del 2019 mostra un parziale arretramento della filiera del trasporto delle merci, causata dalla crisi della produzione industriale e del commercio globale.

Podcast K44

Normativa

Crescono i ricavi di Alitalia nelle merci


Per Alitalia i ricavi legati al trasporto delle merci sono aumentati a dicembre 2018 del 4% rispetto allo stesso mese del 2017 e su base annua del 9,3% rispetto ai dodici mesi del 2017. Lo riferisce una nota della compagnia, attualmente commissariata, spiegando che sono aumentate nell'ultimo mese dell'anno appena trascorso anche le entrate derivanti dal trasporto passeggeri. Anche grazie ad Alitalia, Aeroporti di Roma nel 2018 ha ottenuto risultati record con quasi 49 milioni di passeggeri transitati nei due scali della capitale e un incremento significativo del business cargo. Una prestazione ottenuta in particolare grazie alla crescita dello scalo di Fiumicino, che ha aumentato del 10,9% rispetto allo scorso anno la movimentazione delle merci, superando la soglia delle 200 mila tonnellate.

Nicola Capuzzo

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Autotrasporto

Logistica

  • Oaktree acquisisce il 40% di  MBE Worldwide

    Oaktree acquisisce il 40% di MBE Worldwide

    Il 19 febbraio 2020 è stato annunciato l’accordo che prevede l’acquisizione del 40% di MBE Worldwide da parte della società d’investimenti Oaktree Capital Management, tramite un progressivo aumento di capitale. Il controllo resta nella mani della famiglia Fiorelli.

Mare