Array ( [0] => 11 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

A marzo il cargo aereo italiano cede un terzo del tonnellaggio

Autore: DreamyArt da Pixabay

Se il coronavirus ha abbattuto il trasporto aereo di passeggeri, non ha risparmiato quello delle merci, almeno in Italia, che a marzo è crollato del 33,9% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, sommando in tutti gli aeroporti 64.266 tonnellate (dati Assaeroporti). Lo scalo più colpito, in termini di tonnellaggio, è Malpensa, che è anche quello che muove la maggior parte del cargo italiano, che a marzo ha movimentato 36,016 tonnellate, con una riduzione del 28,8%.

Ancora peggio, in termini percentuali, è andata alla seconda cargocity, quella di Roma Fiumicino, che ha trattato 7117 tonnellate, ossia il 55,6% in meno di marzo 2019. Viceversa, Roma Ciampino con le sue 1602 tonnellate guadagna il 3%. Anche Brescia segna un valore positivo, di ben il 19,1%, portandosi a 2479 tonnellate. Gli altri importanti aeroporti italiani per le merci sono Bologna (3483 tonnellate, -23,2%), Pisa (1079 tonnellate, +4%) e Venezia 3379 tonnellate, (-32%).

Considerando il primo trimestre, gli aeroporti italiani hanno movimentato 220.600 tonnellate, con una flessione del 13,5% rispetto allo stesso periodo del 2019. L’anno è iniziato in modo stabile, con un lieve aumento a gennaio (+0,2%), ma già a febbraio è arrivato l’effetto Covid-19, anche se dovuto in prevalenza alla sua diffusione in Cina, portando un calo del 2,2%. Ma è stato appunto a marzo che il virus ha travolto la Penisola, chiudendo attività produttive e lasciando a terra centinaia di aerei passeggeri, con la loro stiva belly. In termini di tonnellaggio, la perdita di quota è evidente nei primi tre mesi: 80,5 tonnellate a gennaio, 75,9 a febbraio e 64,3 a marzo. Con previsioni fosche anche per aprile.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto spiega che cosa si deve fare, che cosa non si deve fare e che cosa è consigliato fare nel caso un veicolo industriale sia coinvolto in un incidente di qualsiasi tipo.

Logistica

  • Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    La Guardia di Finanza di Parma ha sequestrato undici milioni di euro a due cooperative del Gruppo Taddei che operano nella logistica per evasione fiscale. Occupano quasi un migliaia di persone, tra soci e dipendenti.

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.