Array ( [0] => 11 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Nove miliardi dallo Stato per salvare Lufthansa

Carico merci in A330 (Fonte: Lufthansa)

La pandemia della Covid-19 ha lasciato a terra quasi tutta la flotta passeggeri di Lufthansa (parte della quale viene ora usata per trasportare merci), causando perdite enormi alla compagnia, pari a un milione di dollari l’ora. La società ha riserve per quattro miliardi di euro, che potrebbero bruciarsi perché la ripresa del trasporto aereo di passeggeri appare ancora lontana. Per salvarla si sta muovendo il Governo, che sta preparando con i vertici di Lufthansa un pacchetto da nove miliardi di euro.

Le parti non hanno commentato le indiscrezioni, senza però smentirle. Oggi ci sarebbe stata una conversazione ai massimi livelli, ossia tra la cancelliera Angela Merkel e l’amministratore delegato della compagnia, Carsten Spohr anche se però da questo incontro non sarebbe sorto un accordo.

Intanto in Germania si è aperto il dibattito politico sulla partecipazione dello Stato nella società. Da un lato ci sono i conservatori (Cdu e Csu) che vogliono comunque lasciare libera la Lufthansa da ogni condizionamento statale, indipendentemente dal finanziamento, mentre i Socialdemocratici vogliono una partecipazione pubblica nel governo della società, attraverso il Consiglio di sorveglianza,anche per condizionare le decisioni sui dipendenti.

Intanto Lufthansa sta continuando la trasformazione degli aerei passeggeri per il trasporto delle merci, asportando i sedili in modo completo o parziale. L’Autorità federale del volo ha già autorizzato l’uso di quattro Airbus A330-300s trasformati dalla controllata Lufthansa Technik. Ogni trasformazione richiede solo 36 ore di lavoro ed è reversibile. L'autorizzazione dell’Autorità è necessaria perché le merci hanno una carico al suolo maggiore rispetto ai passeggeri e richiedono procedure di sicurezza diverse.

Per ora, la conversione riguarda merci leggere, come i dispositivi di protezione antivirus, ma Lufthansa vuole caricare anche merci più pesanti e per questo motivo sta lavorando per ottenere i certificati di omologazione supplementare per tutti i tipi di aerei passeggeri. Questi certificati potranno valere anche per le altre compagnie aeree che usano i servizi di Lufthansa Technik.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Due camionisti scoperti con documenti falsi

    Due camionisti scoperti con documenti falsi

    Nel giro di pochi giorni la Polizia ha scoperto due autisti di veicoli industriali, a Brescia e a Novara, che viaggiavano con patenti e documento d’identità falsi. Un fenomeno di cui non si conoscono ancora i contorni, ma per pochi euro si può acquistare un documento online.

Logistica

  • Arriveranno in Europa i camion a idrogeno  Hyzon

    Arriveranno in Europa i camion a idrogeno Hyzon

    Con un tweet diffuso l’11 luglio, l'imprenditore olandese Max Holthausen ha annunciato la nascita della filiale europea del costruttore statunitensi di veicoli industriali elettrici alimentati a idrogeno Hyzon Motors. Produrrà camion a celle combustibili con cabina Daf.

Mare

  • La filiera del trasporto genovese punterà su Roma

    La filiera del trasporto genovese punterà su Roma

    Aumentano le adesioni al comitato Salviamo Genova e la Liguria, che riunisce le associazioni del trasporto merci che ruotano intorno allo scalo ligure e che il 22 luglio viaggeranno verso Roma per sollecitare soluzioni al caos viabilistico. Spediporto valuta danni per un miliardo di euro.