Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Una portacontainer inaugura il nuovo Canale di Panama


    Alle 7:48 di ieri la portacontainer di Cosco Shipping ha tagliato il nastro d'ingresso delle chiuse sul versante Atlantico, inaugurando l'era delle navi neopanamax. Dopo sette anni di lavori, che hanno comportato anche una dura vertenza tra il consorzio Gupc e l'Autorità del Canale, a via d'acqua che collega l'Atlantico con il Pacifico è raddoppiata e può ospitare navi più grandi (fino a 13mila teu per le portacontainer). Un evento che non interessa solamente la Repubblica centro-americana – che così aumenterà gli introiti provenienti dall'opera – ma l'intero settore del trasporto marittimo delle merci, con conseguenze che si dispiegheranno entro breve termine e che potranno interessare anche l'Europa.
    La conseguenza più immediata riguarda i traffici nei porti statunitensi, aumentando i volumi provenienti dall'Asia in quelli della costa orientale. Oggi, il 70% delle importazioni marittime degli Usa scalano in soli cinque porti: Los Angeles/Long Beach, New York/New Jersey, Seattle/Tacoma, Savannah e Oakland. Quello di Los Angeles/Long Beach è da tempo congestionato e l'apertura del nuovo Canale di Panama potrebbe deviare alcune navi sulla costa atlantica, magari facendole proseguire verso l'Europa, come alternativa alla rotta attraverso Suez.
    Oggi un container proveniente dall'Asia e diretto verso la parte orientale degli Stati Uniti, raggiunge un porto della costa occidentale (con circa dodici giorni di navigazione) e poi sale in treno, aggiungendo altri sei giorni per raggiungere la costa orientale dopo 18 giorni dalla partenza. Un tragitto solamente navale attraverso Panama o viaggiando tramite Suez impiega 21 giorni.
    Attraversare Panama aumenta quindi i tempi di tre giorni, ma il passaggio di navi più grandi riduce i costi unitari, perché una nave trasporta il carico di numerosi treni, eliminando anche i costi di trasbordo. La nuova rotta sarà quindi seguita in un primo tempo da navi che trasportano materie prime e prodotti agricoli e dalle cisterne con il gas naturale liquefatto, che finora non potevano viaggiare sul vecchio canale.
    Per quanto riguarda i container, uno studio del Dipartimento dei Trasporti Usa ritiene che l'impatto del nuovo Canale riguarderà soprattutto le importazioni statunitensi provenienti dall'Asia nord-orientale e destinate alla fascia orientale del Paese, grazie soprattutto alla riduzione dei costi.
    Ma l'espansione del Canale non riguarda solamente gli Stati Uniti, ma anche i traffici marittimi globali. In questo caso, le previsioni sono più difficili, perché eventuali cambiamenti potrebbero riguardare rotte più lunghe e servizi più complessi e, nel caso delle portacontainer, bisogna considerare altre variabili, come il ruolo delle navi sopra i 14mila teu (che non possono transitare da Panama) e l'andamento dei noli.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    La Commissione Europea ha diffuso uno studio che mostra come l’obbligo di rientro in sede dei camion che svolgono autotrasporto internazionale dopo otto settimane, previsto dal Primo Pacchetto Mobilità, può aumentare l’impatto ambientale del trasporto. Vero problema o manovra politica per modifiche? Ne parla Paolo Cesaro in questo podcast di …

Mare

  • I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I porti di Anversa e Zeebrugge uniti rincorrono Rotterdam

    I due principali porti container del Belgio, Anversa e Zeebrugge, si fondono per offrire un'unica entità al trasporto globale di container. Nel 2020 hanno movimentato 13,8 milioni di teu, più del traffico dell’intera portualità italiana e vicino a quello di Rotterdam.

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Due viceministri e un sottosegretario ai Trasporti

LOGISTICA

Allarme per l’approvvigionamento dei pallet in legno

LOGISTICA

Supermulta da 773 milioni e denunce a quattro società per i rider

LOGISTICA

Fercam apre da remoto una filiale in Svezia

LOGISTICA

Sindacati interrompono negoziato su Ccnl Logistica e Trasporto
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider