Array ( [0] => 10 )

Primo piano

  • Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

    Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

    Il 25 maggio entrerà in vigore il nuovo quadro giuridico per la completa digitalizzazione della procedura Tir a livello globale. Può servire anche per i trasporti da e per la Gran Bretagna.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Sindacati proclamano agitazione nei porti


    I sindacati sono innanzitutto insoddisfatti delle linee guida sul Piano Strategico Nazionale dei porti e della logistica, presentato agli Stati generali del 9 febbraio 2015, anche perché il testo reso pubblico "non consente di conoscere nel dettaglio gli aspetti di merito che saranno alla base della proposta di legge annunciata dal ministro dei Trasporti". Secondo le sigle sindacali, più che una riforma, quella annunciata dal Governo è "un attacco al lavoro".
    I sindacati contestano anche i contenuti del Decreto Concorrenza, che tra l'altro ha causato una "diatriba di competenza tra i ministeri dei Trasporti e dello Sviluppo Economico", da cui non emerge una "chiara volontà politica". A tale proposito, le sigle chiedono che sia mantenuto l'attuale sistema di regole "che garantisce stabilità e qualificazione del lavoro".
    Nel suo intervento agli Stati Generali del 9 febbraio, il segretario generale della Filt Cgil Trasporto Marittimo e Porti, Nino Cortorillo, ribadisce che la Legge 84/94 sui porti è "sostanzialmente inadeguata" rispetto all'attuale scenario. Per attuare una riforma, il sindacalista chiede una "riscrittura adeguata" della legge. In merito alla procedura, Cortorillo contesta sia la decisione di escludere dal Comitato le organizzazioni sindacali, sia le linee guida presentate poco prima dei lavori, che hanno l'obiettivo "di avere un consenso generico più che una valutazione reale e di merito".
    In concreto, la Filt Cgil propone un'estensione del ruolo e dei poteri delle Autorità Portuali, "Accentuando il loro ruolo e il loro potere di coordinamento di altri soggetti pubblici, di programmazione e pianificazione economica anche delle attività integrate collocate fuori dai porti, dotandole di maggiore autonomia finanziaria e quindi di capacità di investimento, aumentando le capacità manageriali proprie anche al fine di impedire che altri soggetti privati o politici possano determinare indirettamente le scelte".
    Inoltre, il sindacato chiede di mantenere una "presenza plurale" nel Comitato Portuale, impedendo che "sia composto esclusivamente dagli operatori economici o da lobby economiche, con il rischio di agire in conflitto di interesse tra quello del porto ed il proprio". Inoltre, la Filt vuole "impedire che il porto divenga un far west ove possano operare imprese senza qualità, competenze e esperienza riconosciuta", ricordando che dal 1994 "nei porti di fatto non esiste conflitto".
    Il sindacato chiede anche di regolare "la presenza di troppe cooperative che agiscono nelle aree retroportuali o nella logistica e che spesso agiscono in violazione del contratto, con cambio di appalto reiterati in violazione della legge ed ai soli fini di elusione fiscale e contributiva".

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

    Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

    Bosch ha creato un joint-venture in Cina con Qingling Motors per sviluppare e costruire sistemi di celle a combustibile per i veicoli industriali. In Cina potrebbero circolare oltre un milione di camion elettrici a idrogeno entro il 2030.

Mare

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost

TECNICA

K44 Tecno: al volante (virtuale) del nuovo Renault Trucks T

TECNICA

Boston Dynamics presenta un robot per caricare i camion
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Operazione antimafia nei trasporti e nel commercio di carburanti

LOGISTICA

Strage in magazzino FedEx d’Indianapolis

LOGISTICA

K44 podcast: come cambia l’offerta di lavoro nella logistica

LOGISTICA

Venezia vuole produrre idrogeno verde per il trasporto

LOGISTICA

Alibaba.com con Nola Business Park nel commercio elettronico
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

In Valsusa si apre lo scontro sul nuovo autoporto

CAMIONSFERA

Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

CAMIONSFERA

Cnh sospende le trattative per la vendita d’Iveco a Faw

CAMIONSFERA

Abbattuto il diaframma della galleria Serravalle del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Accordo tra Austria e Germania sulla ferrovia del Brennero

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie

CAMIONSFERA

K44 podcast: come funziona l’assistenza 24h dei camion

CAMIONSFERA

Assolti due dirigenti Michelin per incidente a camionista

CAMIONSFERA

Bando per formazione autisti container
previous arrow
next arrow
Slider