Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

RZD vuole ridurre partecipazione in Gefco

Sei anni dopo avere acquistato per 800 milioni di euro dal gruppo automobilistico PSA il 75% della società logistica Gefco, la ferrovia statale russa RZD intenderebbe vendere il 35% della sua quota entro il 2020, restando così con una partecipazione di minoranza del 40%. Lo scrive l'agenzia Reuters citando fonti russe. Anche con il 40%, RZD manterrebbe il controllo di Gefco, almeno per ora, perché il 25% della società logistica è nelle mani di PSA. L'agenzia di stampa avrebbe ottenuto una copia di un documento della compagnia russa, che farebbe parte del programma strategico fino al 2025, che ora sarebbe stato trasmesso al Governo per l'approvazione. RZD per ora non ha commentato l'indiscrezione. Ricordiamo che lo scorso marzo PSA dichiarò di voler uscire da Gefco.
Intanto Gefco prosegue la sua crescita e il 10 settembre 2018 ha completato l'acquisizione della spagnola GLT, specializzata nel trasporto tra Europa e Marocco. Nel 2017, la società spagnola ha fatturato 35 milioni di euro. Ha una flotta di 75 trattori e 380 semirimorchi, che usa per trasportare merci in combinato strada-mare, usando soprattutto i porti di Algeciras e Tangeri. Lo scorso anno ha svolto 16mila passaggi.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Autotrasporto escluso dal coprifuoco nazionale del 25 ottobre

    Autotrasporto escluso dal coprifuoco nazionale del 25 ottobre

    Il Decreto del Presidente dei Consiglio emanato domenica 25 ottobre esclude le attività di trasporto e di logistica dalle nuove limitazioni, anche in ambito internazionale, imposte per contrastare la nuova ondata di Covid-19. Proseguono anche i corsi.

Logistica

  • Autotrasporto escluso dal coprifuoco nazionale del 25 ottobre

    Autotrasporto escluso dal coprifuoco nazionale del 25 ottobre

    Il Decreto del Presidente dei Consiglio emanato domenica 25 ottobre esclude le attività di trasporto e di logistica dalle nuove limitazioni, anche in ambito internazionale, imposte per contrastare la nuova ondata di Covid-19. Proseguono anche i corsi.

Mare