Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Poste assumeranno 7500 persone entro 2019


Se sarà approvata la Quota Cento per il pensionamento nella prossima Legge di Bilancio si prevede un esodo dalla pubblica amministrazione e dalle società controllate dallo Stato, tra cui Poste Italiane. Quest'ultima aveva già annunciato nelle scorse settimane un programma di assunzioni per svilupparsi nel commercio elettronico e il 13 giugno 2018 ha firmato con i sindacati un accordo per assumere nel triennio 2018-2020 circa diecimila persone, stabilizzando lavoratori che operano già a tempo determinato, convertendo part time in full time e reclutando persone dall'esterno. Oggi, il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon, ha annunciato che Poste Italiane anticiperà questo programma, arrivando a 7500 assunzioni entro il 2019. A ottobre, la società postale ha iniziato il reclutamento stagionale di portalettere e tra i requisiti minimi c'è il diploma di scuola superiore e la patente di guida.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    K44 podcast: come comportarsi in caso d’incidente

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto spiega che cosa si deve fare, che cosa non si deve fare e che cosa è consigliato fare nel caso un veicolo industriale sia coinvolto in un incidente di qualsiasi tipo.

Logistica

  • Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    Sequestro di 11 milioni in coop logistica di Parma

    La Guardia di Finanza di Parma ha sequestrato undici milioni di euro a due cooperative del Gruppo Taddei che operano nella logistica per evasione fiscale. Occupano quasi un migliaia di persone, tra soci e dipendenti.

Mare

  • Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Scontro sull’autoproduzione tra i due fronti del porto

    Alla Camera è in corso la discussione su un emendamento al Decreto Rilancio che stabilisce con chiarezza l’impossibilità dell'autoproduzione nelle operazioni di rizzaggio e derizzaggio dei traghetti. E si scalda lo scontro tra armatori e sindacati.