Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Gefco vorrebbe sospendere l’ingresso in Borsa


A dicembre 2018, Gefco annunciò ufficialmente l'avvio della procedura per l'ingresso in Borsa tramite un'offerta pubblica di acquisto, spiegando di avere inviato il 21 dicembre 2018 il suo Registration Document all'Autorità francese AMF, che regola il mercato finanziario. In quella occasione, Gefco precisò che questo è "un passo importante verso l'offerta pubblica di acquisto delle azioni Gefco al mercato regolato di Euronext Paris". Nella nota, la società anticipò che la principale azionista, la ferrovia russa RZD, avrebbe ridotto la sua partecipazione dal 75% al 50%, mentre l'azionista di minoranza, il Gruppo automobilistico PSA, sarebbe passato dal 25% a una quota inferiore al 10%. Il 28 gennaio 2019, l'agenzia Reuters ha riferito che Gefco ha sospeso questa procedura, riportando le informazioni di tre fonti non precisate. Due fonti, provenienti da istituti bancari, affermano che l'offerta pubblica sarebbe rinviata a data da destinarsi, mentre la terza sostiene che la società francese starebbe solamente valutando il momento giusto e che la procedura potrebbe riprendere nel secondo trimestre di quest'anno. Per ora non è giunto alcun commento da parte di Gefco.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Sei Stati dell’Est contro il Primo Pacchetto Mobilità

    Sei Stati dell’Est contro il Primo Pacchetto Mobilità

    Secondo indiscrezioni provenienti dalla Francia, sei Paesi comunitari stanno presentando ricorso alla Corte di Giustizia Europea contro alcuni provvedimenti del Primo Pacchetto Mobilità, che riforma l’autotrasporto internazionale.

Logistica

  • Arcese potenzia la logistica in Romania

    Arcese potenzia la logistica in Romania

    La filiale rumena di Arcese Trasporti ha affittato una piattaforma logistica di 6500 metri quadrati nel parco logistico WDP di Dragomirești, dove è già presente con un impianto di 4500 metri quadrati.

Mare

  • Grendi potenzia ro-ro e logistica in Sardegna

    Grendi potenzia ro-ro e logistica in Sardegna

    Il Gruppo Grendi aumenta la frequenza della rotta per rotabili tra Marina di Carrara e Cagliari e conferma l'investimento sulla piattaforma logistica di Olbia, che si affianca a quelle di Cagliari e Sassari.