Array ( [0] => 13 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Controlli antivirus su tutti i lavoratori della BRT di Bologna

L’Ausl di Bologna ha compiuto un controllo su tutti i dipendenti della piattaforma logistica di BRT, dopo la scoperta di alcuni casi di positività al coronavirus. Secondo i dirigenti dell'azienda sanitaria bolognese, 79 dipendenti sono risultati positivi al tampone, tra cui 77 magazzinieri e due autisti. I controlli hanno coinvolto anche i loro congiunti e conoscenti e 28 di loro sono positivi. Di questi, 95 casi sono asintomatici dodici mostrano sintomi della Covid-19 e due sono stati ricoverati in ospedale. Tutte le persone risultate contagiate sono state comunque poste in isolamento fiduciario domiciliare. Questi numeri mostrerebbero un appiattimento della curva del contagio, che spinge l’Ausl a mantenere aperto l’impianto. Intanto emergono episodi d’intolleranza e di veri e propri ingiurie nei confronti degli autisti che effettuano le consegne. Un cartello, per esempio, invita l’autista a riportare i pacchi al magazzino, mentre un conducente ha trovato sul parabrezza un foglio con su scritto “untore”.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la formazione degli autisti diventa ibrida

    K44 podcast: la formazione degli autisti diventa ibrida

    Questo episodio del podcast K44 La Voce del trasporto parla di come sta cambiando la formazione erogata agli autisti per la guida economica durante l’emergenza della Covid-19. Anche in questo campo avanza la digitalizzazione.

Logistica

  • Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    La portacontainer Jacques Saade è la prima alimentata a gas naturale liquefatto della flotta di Cma Cgm, intitolata al fondatore della compagnia. E questa non è l’unica innovazione, perché per vararla la società ha compiuto un “battesimo digitale”, con i rappresentanti del cantiere a Shanghai e i vertici di Cma …

Mare

  • Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    Cma Cgm vara la portacontainer a gas naturale liquefatto

    La portacontainer Jacques Saade è la prima alimentata a gas naturale liquefatto della flotta di Cma Cgm, intitolata al fondatore della compagnia. E questa non è l’unica innovazione, perché per vararla la società ha compiuto un “battesimo digitale”, con i rappresentanti del cantiere a Shanghai e i vertici di Cma …