Array ( [0] => 13 )

Primo piano

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Podcast K44

Normativa

Controlli a tappeto sui rider a Torino

La sera di domenica 16 febbraio 2020 pattuglie miste di Polizia Locale e di funzionari dell’Asl di Torino hanno fermato e controllato nel centro della città una quarantina di rider che trasportavano cibi pronti a domicilio. I controlli sono stati ordinati dall’Autorità giudiziaria per verificare il rispetto sia delle norme di sicurezza, sia di quelle sanitarie. Nel primo caso, numerosi ciclo-fattorini sono stati multati con una sanzione di 18 euro perché l’impianto d’illuminazione delle biciclette non era in regola, nel secondo i funzionari dell’Asl hanno ispezionato lo zaino che contiene i prodotti alimentari e in questo caso eventuali irregolarità potrebbero coinvolgere anche le piattaforme per la consegna a domicilio. Questa operazione è collegata con l’indagine sul lavoro dei rider avviata dalla Procura di Torino a dicembre del 2019.

L’operazione di Polizia non è piaciuta al comitato torinese che rappresenta i rider, che dopo i controlli hanno diffuso un comunicato: “"Ieri sera mentre le solite centinaia di rider si muovevano per la città alla ricerca di ordini da consegnare, sono incappate in una brutta sorpresa: polizia e Asl, sempre così solerti a controllare i nostri datori di lavoro, erano in giro a placcare colleghi per controllare la presenza delle luci ed il contenuto degli zaini. Nel frattempo ovviamente con la scusa dei controlli per la sicurezza alimentare e stradale, sono partiti i controlli ai telefoni e ai documenti per accertare identità e regolarità del permesso di soggiorno. Proprio come capita sempre più di frequente sugli autobus: da generici controlli si passa alle retate antidroga e antimigrante". Il comitato ha anche convocato una manifestazione per il 21 febbraio per rilanciare le sue rivendicazioni.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Autotrasporto

  • Covid-19 aumenta il dumping nell’autotrasporto tedesco

    Covid-19 aumenta il dumping nell’autotrasporto tedesco

    L’associazione dei trasportatori tedeschi Bgl denuncia che già a poche settimane dall’inizio dell’emergenza della Covid-19 una parte dell’autotrasporto tedesco sta operando con tariffe troppo basse rispetto ai costi.

Logistica

  • Nuovo commissionatore Linde V08 per salire velocemente

    Nuovo commissionatore Linde V08 per salire velocemente

    Nelle grandi piattaforme logistiche l’aumento dei colli che richiedono uno stoccaggio più rapido può trasformarsi in un imbuto e rallentare il lavoro, soprattutto se un singolo piano di scaffali non basta. Per quest’attività Linde propone il nuovo commissionatore verticale V08 Linde che raggiunge i 2,80 metri di altezza.

Mare