Array ( [0] => 24 )

Primo piano

  • Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di revocare in anticipo l’amministrazione giudiziaria della Divisione Contract Logistics di Ceva Logistics Italia, imposta nel maggio 2019 nell’ambito dell’inchiesta sul Consorzio Premium Net.

Podcast K44

Normativa

Ordini di 12 miliardi per camion a idrogeno


Probabilmente è un evento da Guiness dei primati: un camion di cui non è stato prodotto neppure un esemplare, se non qualche prototipo, che ha ricevuto preordini per dodici miliardi di dollari, di cui 105 milioni nella sola prima metà di novembre 2018. Lo ha annunciato Nikola, fondata nel 2014 e che nel dicembre del 2016 ha annunciato il suo primo veicolo, il Nikola One, un trattore stradale di Classe 8 (la più pesante degli Stati Uniti) a trazione elettrica, seguito dal Nikola Two alimentato a idrogeno. All'inizio di novembre ha infine svelato il Nikola Tre, la versione a cabina avanzata per il mercato europeo. Quest'ultimo, secondo la stessa società, offrirà un costo chilometrico inferiore del 10-20% rispetto a un modello diesel e il Ceo Trevor Milton ha enfaticamente dichiarato che "quando il Nikola Tre arriverà in Europa inizierà il declino del diesel".
La versione europea avrebbe già ottenuto preordini per 380 milioni di dollari, ma tutti quelli dei potenziali clienti si basano sulla fiducia, perché l'azienda statunitense non ha costruito neppure un esemplare destinato alla vendita. Il prossimo appuntamento è per l'evento Nikola World 2019, che si svolgerà ad aprile del prossimo anno. La società anticipa che durante questo evento apparirà il Nikola Two ancora in veste di prototipo, ma in azione, e una versione statica del Nikola Tre. L'avvio della produzione dovrebbe avvenire nel 2022 e l'azienda afferma anche che assicurerà un'adeguata copertura della distribuzione d'idrogeno negli Stati Uniti, in Canada, in Europa e in Australia entro il 2028.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’Europa riconosce le proroghe dei documenti di camion e autisti

    L’Europa riconosce le proroghe dei documenti di camion e autisti

    Il 20 maggio 2020, il Consiglio d’Europa ha definitivamente approvato il Regolamento che estende all’intera Unione Europea le proroghe attuate da alcuni Paesi sulle scadenze dei documenti degli autisti e le revisioni dei veicoli industriali. Rinvio anche delle tasse portuali.

Logistica

  • Confetra vuole più risorse per i porti

    Confetra vuole più risorse per i porti

    Commentando il Decreto Rilancio, il presidente di Confetra riconosce passi in avanti sulle agevolazioni fiscali, ma chiede maggiori risorse per i porti e un processo di semplificazione.

Mare