Array ( [0] => 14 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Basf acquista barche fluviali a fondo piatto


La siccità che sta colpendo dalla scorsa estate la Germania ha drasticamente abbassato il livello dell'acqua sul Reno, la principale idrovia del Paese che serve anche la Svizzera e i Paesi Bassi trasportando milioni di tonnellate di merci da e per i porti marittimi del Nord. L'acqua bassa riduce il carico dei battelli fluviali per le merci e addirittura il 19 ottobre ne ha impedito la navigazione a Basilea, che è un importante scalo, soprattutto per l'industria chimica. Le merci hanno difficoltà a spostarsi sui camion, per la carenza cronica di autisti che colpisce la Germania, e sulla ferrovia, per la saturazione della capacità. Così, alcuni stabilimenti hanno subito ritardi e ridotto la produzione. Tra questi c'è il gigante della chimica Basf, che ha rallentato l'enorme impianto di Ludwigshafen.
L'esperienza di questi mesi ha mostrato alla multinazionale chimica che la secca del Reno è una sfida logistica costata finora 50 milioni di euro, perché solo un terzo delle merci necessarie allo stabilimento di Ludwigshafen che normalmente viaggiano su fiume può essere trasferito su strada o rotaia. In attesa che le piogge autunnali ristabiliscano i livelli minimi per la navigazione, e ci vorrà comunque tempo, la Basf ha deciso di attrezzarsi per future siccità, che ritiene possibili, probabilmente a causa dei cambiamenti climatici. Il 13 novembre 2018, ha dichiarato che intende acquistare nuove imbarcazioni merci con fondo piatto, che quindi possono navigare anche con acqua bassa. Inoltre, sta valutando anche l'acquisto di aliscafi e d'installare una pipeline nel letto del fiume.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Via libera ad altri 25,8 milioni per l’acquisto di camion

    Via libera ad altri 25,8 milioni per l’acquisto di camion

    La Gazzetta Ufficiale numero 236 del 23 settembre 2020 ha pubblicato il Decreto del 24 agosto che stanzia altri 28 milioni di euro per il rinnovo del parco veicolare dell’autotrasporto e che stabilisce la procedura per ottenere il contributo.

Logistica

  • Amazon apre logistica alle porte di Milano

    Amazon apre logistica alle porte di Milano

    Amazon ha potenziato la rete distributiva con l’avvio della piattaforma logistica di Peschiera Borromeo, che si estende su 11mila metri quadrati e impiegherà trenta persone in magazzino e settanta autisti.

Mare

  • Il porto di Amburgo acquisisce un terminal a Trieste

    Il porto di Amburgo acquisisce un terminal a Trieste

    La società Hamburger Hafen und Logistik, che gestisce il porto di Amburgo, ha acquisito la maggioranza del capitale del terminal multifunzionale Piattaforma Logistica Trieste, ponendo così una testa di ponte nell'Adriatico. Nel 2021 entrerà in funzione un nuovo terminal per container e rotabili.