Array ( [0] => 12 )

Primo piano

  • FedEx Express ristruttura le rete italiana

    FedEx Express ristruttura le rete italiana

    FedEx Express ha annunciato la riorganizzazione della rete, nell'ambito di una ristrutturazione europea provocata dall’integrazione di Tnt. Cessa l’attività lo hub di Piacenza e annuncia ottocento assunzioni in altre piattaforme logistiche italiane.

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Undici aumenti dei pedaggi autostrade a gennaio 2019

    Il ministro Toninelli ha comunicato sul suo profilo Facebook il 31 dicembre 2018 di avere bloccato gli aumenti dei pedaggi autostradali chiesti dai gestori per il "90% della rete". Ma non ha precisato che cosa accade sul restante dieci percento e al 3 gennaio non esiste alcun documento visibile sul sito web del ministero dei Trasporti che lo spieghi. Lo ha fatto un articolo pubblicato il 3 gennaio 2018 dal Sole 24 Ore, che ha visto una comunicazione della Direzione generale della vigilanza ministeriale sulle concessioni autostradali datata 2 gennaio. Secondo l'articolo del quotidiano confindustriale, "ad oggi sono percorribili senza rincari 5.208 chilometri. Cioè l'88,75% della lunghezza complessiva della rete autostradale nazionale a pedaggio (5.868 chilometri)". Nei restanti 660 chilometri i pedaggi sono aumentati in misura diversa secondo la tratta autostradale, coinvolgendo undici delle ventisei concessionarie autostradali.
    Le principali arterie che mostrano un aumento sono la Torino-Piacenza-Brescia, l'Autostrada della Cisa, la Torino-Savona, la Savona-Ventimiglia, le Tangenziali di Milano e la Milano-Serravalle. Il Sole aggiunge che "va dato atto a Toninelli che gli aumenti da lui autorizzati sono tra i più bassi dell'ultimo decennio", precisando anche che non è la prima volta che sono sospesi gli aumenti previsti per il 1° gennaio: avvenne anche nel 2014, per poi essere ripristinati dal Tar.
    Secondo l'articolo del Sole, la principale società concessionaria, Autostrade per l'Italia, rinvia l'aumento solo per i primi sei mesi, ma dal 1° luglio 2019 applicherà un incremento dei pedaggi dello 0,81%, a fronte di una richiesta dello 0,87%. Le Tangenziali di Milano e la Milano-Serravalle hanno invece sospeso l'aumento fino al 31 gennaio, ma dal 1° febbraio aumenteranno i pedaggi del 2,62% (contro una richiesta del 2,64%). La concessionaria Rav (Raccordo Autostradale Valle d'Aosta) ha ottenuto un aumento del 6,32% (soddisfacendo pienamente le sue richieste), esonerando però i pendolari con Telepass per tutto il 2019, mentre Strada dei Parchi (A24 e A25) ha ottenuto un aumento del 5,59% (contro una richiesta del 6,94%), decidendo però di sospenderlo fino al 30 giugno 2019.
    Gli aumenti già in vigore riguardano le seguenti concessionarie: Salt (tronco Autocisa) 1,86%, Autostrada dei Fiori (tronco A10) 0,71%, Tangenziale di Napoli 1,82% (solo per i veicoli pesanti), Sitaf (barriera di Avigliana e Salbertrand) 6,71%, Autostrada dei Fiori (tronco A6 Torino-Savona) 2,22%, Cav (Concessioni Autostradali Venete) 2,06%, Pedemontana Lombarda 1,20%, TEEM (Tangenziale Est Esterna di Milano) 2,20%, Brebemi (Milano-Brescia) 4,19%. Le società che gestiscono Teem e Brebemi hanno confermato anche per il 2019 lo sconto del 20% per i pendolari con Telepass e registrati. L'aumento medio è dello 0,83%.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • Retromarcia di Londra sui visti per camionisti stranieri

    Retromarcia di Londra sui visti per camionisti stranieri

    Dopo le lunghe code ai distributori di carburante, il Governo britannico annuncia cinquemila visti per autisti stranieri. Varranno però solo fino al 24 dicembre per affrontare le festività natalizie. Ma ci sono dubbi sull’efficacia del provvedimento.
Nuovi pneumatici Goodyear per veicoli industriali

TECNICA

Nuovi pneumatici Goodyear per veicoli industriali
K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf

TECNICA

K44 videocast, nella cabina allungata dei nuovi Daf
K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion

TECNICA

K44 podcast, come l’idrogeno muoverà il camion
Parte la produzione del Nikola Tre in Germania

TECNICA

Parte la produzione del Nikola Tre in Germania
L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022

TECNICA

L’Iveco autonoma risorgerà nel 2022
previous arrow
next arrow
Amazon potrebbe aumentare le retribuzioni

LOGISTICA

Amazon potrebbe aumentare le retribuzioni
Luigi Merlo confermato alla presidenza di Federlogistica

LOGISTICA

Luigi Merlo confermato alla presidenza di Federlogistica
Dhl investirà 300 milioni per e-commerce negli Usa

LOGISTICA

Dhl investirà 300 milioni per e-commerce negli Usa
Interporto di Bologna acquisisce la temporanea custodia

LOGISTICA

Interporto di Bologna acquisisce la temporanea custodia
Fercam triplica la logistica a Como

LOGISTICA

Fercam triplica la logistica a Como
previous arrow
next arrow
BP raziona il carburante per carenza autisti camion

BREXIT

BP raziona il carburante per carenza autisti camion
Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022

BREXIT

Londra rinvia alcuni controlli doganali al 2022
Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici

BREXIT

Aumentano le retribuzioni dei camionisti britannici
In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti

BREXIT

In Gran Bretagna sovrapprezzi per carenza di autisti
Distributori a secco in GB per mancanza di autisti

BREXIT

Distributori a secco in GB per mancanza di autisti
previous arrow
next arrow
Retromarcia di Londra sui visti per camionisti stranieri

CAMIONSFERA

Retromarcia di Londra sui visti per camionisti stranieri
Consiglio Nazionale Svizzera approva la metropolitana delle merci

CAMIONSFERA

Consiglio Nazionale Svizzera approva la metropolitana delle merci
Conftrasporto chiede deroghe al Green Pass per gli autisti

CAMIONSFERA

Conftrasporto chiede deroghe al Green Pass per gli autisti
Sentenza europea su infrazioni al cronotachigrafo emesse in altri Stati

CAMIONSFERA

Sentenza europea su infrazioni al cronotachigrafo emesse in altri Stati
Il Green Pass per il trasporto è Legge

CAMIONSFERA

Il Green Pass per il trasporto è Legge
Canada cerca oltre ventimila camionisti

CAMIONSFERA

Canada cerca oltre ventimila camionisti
Divieto notturno in Austria è fuori dalle regole UE

CAMIONSFERA

Divieto notturno in Austria è fuori dalle regole UE
Nuova tappa per il corridoio ferroviario del Kosovo

CAMIONSFERA

Nuova tappa per il corridoio ferroviario del Kosovo
Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri

CAMIONSFERA

Il traforo ferroviario del Frejus è superato, lo dicono i numeri
UE vuole l’alternativa alla Via della Seta

CAMIONSFERA

UE vuole l’alternativa alla Via della Seta
Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana

CAMIONSFERA

Scavi record sulla tratta sud del Brennero, ma la fine lavori si allontana
Nuovo bando UE per aree di sosta per camion

CAMIONSFERA

Nuovo bando UE per aree di sosta per camion
Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri

CAMIONSFERA

Conftrasporto chiede chiarimenti su Green Pass ad autisti stranieri
Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto

CAMIONSFERA

Difficile il rimborso autostradale per l’autotrasporto
La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra

CAMIONSFERA

La ferrovia del Frejus compie 150 anni e li dimostra
previous arrow
next arrow