Array ( [0] => 12 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Magistratura ferma lavori raddoppio del Tenda


Il 24 maggio 2017 la Guardia di Finanza ha avviato una vasta operazione relativa ai lavori di raddoppio del tunnel stradale che collega Italia e Francia tra Limone Piemonte e Tende, il cosiddetto Tenda Bis. In quel giorno, i Finanzieri hanno eseguito cinque arresti domiciliari e quattro obblighi di dimora per collaboratori delle imprese coinvolte nei lavori, tra cui l'aggiudicataria dell'appalto (Grandi Lavori Fincosit). L'inchiesta è coordinata dai sostituti procuratori di Cuneo Chiara Canepa e Francesca Nanni e le otto persone sono indagate per sottrazione di materiali destinati ai cantieri ed esecuzione delle opere in difformità dagli appalti.
L'inchiesta è iniziata a settembre 2016, quando la Finanza ha scoperto un sistema di vendita in nero dei materiali in ferro e acciaio destinati alla costruzione della nuova galleria. In pratica, i materiali buoni sarebbero stati sostituiti con prodotti di qualità inferiore e poi venduti in Italia e Francia. Si tratta di centine, piedritti, tondini zigrinati, micropali ed altri profilati. I Finanzieri hanno rilevato che in questo modo sarebbero stati sottratte 200 tonnellate di materiale ferroso, per un valore di 100 milioni di euro.
La Procura di Cuneo ha anche sequestrato il cantiere, perché la frode può compromettere la sicurezza della parte di galleria già scavata e le opere di contenimento antistanti il tunnel in cui viaggiano i veicoli. Infatti, la sostituzione ha interessato le centine di sostegno della galleria, che rischiavano così di cedere. Anche la Magistratura francese ha sequestrato il cantiere sul suo versante e sta valutando di ridurre la circolazione stradale a senso unico alternato. La Grandi Lavori Fincosit si è aggiudicata l'appalto per il raddoppio del Tenda nel marzo 2012 per una cifra di 117.531.538 euro, ma il progetto risale al 2001.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

  • Tornano  costi minimi dell’autotrasporto

    Tornano costi minimi dell’autotrasporto

    Il 27 novembre 2020 il ministero dei Trasporti ha annunciato la pubblicazione del Decreto sui “costi indicativi di riferimento dell’attività di autotrasporto merci”.

Logistica

Mare

  • Porti liguri puntano sulla Svizzera dal 2024

    Porti liguri puntano sulla Svizzera dal 2024

    La connessione ferroviaria tra i porti di Genova e Savona e la Svizzera è stata la centro della terza edizione di “Un mare di Svizzera”. L’anno di svolta sarà il 2024 e PSA annuncia una filiale nella Confederazione Elvetica.