Array ( [0] => 26 [1] => 24 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

Svolta verde nelle merci refrigerate sul treno

Rilanciare il trasporto di merci deperibili per ferrovia, con soluzioni innovative che si adattano anche all’intermodalità. La sperimentazione arriva dalla penisola scandinava e precisamente dalla Svezia attraverso Green Cargo, società di logistica già divisione delle ferrovie statali SJ. In collaborazione con Schenker AS del gruppo tedesco DB ha messo a punto una soluzione innovativa per il trasporto di merci refrigerate con l’obiettivo prioritario di ridurre l’impatto ambientale e le emissioni inquinanti.

Tradizionalmente le merci deperibili sono inoltrate attraverso carri refrigerati o frigoriferi. Nel primo caso, attraverso un apposito scompartimento, è caricato ghiaccio idrico o ghiaccio secco garantendo un riciclo interno dell’aria. Nei carri frigoriferi invece un motore a combustione consente il funzionamento del sistema e la refrigerazione. Questo concetto è lo stesso applicato al trasporto di semirimorchi o casse mobili refrigerate.

I carri sperimentali messi a punto da Green Cargo e Schenker sono invece unità elettrificate che ricevono l’alimentazione direttamente dalla locomotiva utilizzando un cavo accoppiato a un sistema di trasformazione dell’energia a 400 volt. In questo modo non occorre ricorrere ai diesel ausiliari, riducendo in modo drastico fino quasi ad azzerarli i consumi di gasolio e soprattutto evitando emissioni inquinanti aggiuntive. I generatori diesel installati su carri, casse mobili o semirimorchi restano ma dovranno essere utilizzati solo in caso di necessità oppure nelle soste quando non è possibile ottenere l’alimentazione elettrica dalla locomotiva, garantendo in ogni istante e continuativamente la catena del freddo.

I test attualmente in corso coinvolgono Green Cargo che fornisce i treni di Schenker con due unità elettriche per convoglio e proseguiranno fino ad aprile 2021. Controllati in tempo reale, consentono di verificare il loro comportamento nell’esercizio regolare e valutare quindi la piena funzionalità del sistema. Per la sperimentazione è stata scelta la rotta tra Oslo e Narvik che comporta un tempo di esecuzione tra le 28 e le 30 ore con un impatto ambientale interessante se si calcola che un generatore diesel consuma in media 2,5 litri di gasolio l’ora.

Si prevede già di allargare l’offerta considerando la richiesta per questo tipo di servizi che potrebbe essere una risposta anche a un’esigenza contingente legata all’attuale periodo di emergenza sanitaria, come il trasporto in tutta sicurezza dal punto di vista della catena del freddo dei prossimi vaccini contro Covid-19.

Piermario Curti Sacchi

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la grande trappola del Kent

    K44 podcast: la grande trappola del Kent

    Questo episodio di K44 La voce del trasporto racconta i tre giorni che hanno intrappolato migliaia di veicoli industriali nella regione inglese del Kent alla vigilia di Natale con le testimonianze di chi li ha vissuti.

Mare

TECNICA

Gli Usa si preparano alla guida autonoma dei camion

TECNICA

UE finanzia con 20 milioni il camion autonomo

TECNICA

Uber vende la divisione sulla guida autonoma

TECNICA

Ford Trucks amplia la gamma dei camion in Italia

TECNICA

Appare il prototipo del Nikola Tre costruito in Europa
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Amazon aprirà due logistiche in Piemonte ed Emilia

LOGISTICA

Voli cargo a zero emissioni tra Europa e Nord America

LOGISTICA

In fiamme piattaforma logistica di Amazon a Milano

LOGISTICA

Total ed Engie produrranno idrogeno da fonti rinnovabili in Francia

LOGISTICA

Grendi potenzia logistica e rotte per la Sardegna
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit ostacola il trasporto espresso verso la Gran Bretagna

BREXIT

Primi problemi per l’autotrasporto dopo la Brexit

BREXIT

Aumentano i prezzi dell’autotrasporto per la Gran Bretagna

BREXIT

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

BREXIT

Prime multe ai camion a causa della Brexit
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Chiesto processo per due camionisti per investimento su A2

CAMIONSFERA

K44 podcast: la grande trappola del Kent

CAMIONSFERA

Sindacati francesi mobilitano gli autisti di veicoli industriali

CAMIONSFERA

Scoperti 22 kg di cocaina su un camion bulgaro

CAMIONSFERA

Italia e Germania alleate contro i divieti dell’Austria

CAMIONSFERA

Il mercato dei veicoli industriali limita le perdite del 2020

CAMIONSFERA

Il britannico Consortium Purchasing ordina 2250 camion Scania

CAMIONSFERA

Sequestrato un panino al prosciutto a camionista proveniente da GB

CAMIONSFERA

Massicci investimenti delle ferrovie russe sull’asse Europa-Asia

CAMIONSFERA

Consegnati in Italia i primi nuovi Scania V8 da 770 CV

CAMIONSFERA

Prosegue l’obbligo del test Covid-19 da GB alla Francia

CAMIONSFERA

Il Salone del trasporto per l’edilizia è rinviato al 2023

CAMIONSFERA

Multa di 9700 euro in Danimarca per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Aspi estende chiusura caselli Genova fino a 11 gennaio

CAMIONSFERA

CNH tratta con la cinese FAW per la vendita d’Iveco
previous arrow
next arrow
Slider