Array ( [0] => 26 )

Primo piano

Podcast K44

Cronaca

Normativa

Mare

  • Noli container Cina-Europa scendono sotto i 2000 dollari

    Noli container Cina-Europa scendono sotto i 2000 dollari

    Prosegue inarrestabile la discesa dei noli per il trasporto marittimo dei container, una tendenza che segna la quarantesima settimana consecutiva. Calano sia quelli spot, sia quelli a contratto. Nel primo caso tra Shanghai e Rotterdam sono sotto i 2000 dollari per feu.

Autotrasporto

    Le ferrovie in Ucraina cercano un ruolo

    Prima della guerra in Ucraina, solo l’11% di tutte le esportazioni erano basate sulla ferrovia. Lo scenario è profondamente cambiato in seguito al conflitto. Da marzo a luglio 2022, la ferrovia ha movimentato il 41% del flusso di merci, eguagliando la quota dei porti marittimi attestata al 45%. Ma in seguito alla riapertura degli scali portuali, è tornata alla ribalta la modalità marittima che prima della guerra rappresentava il 70% dei trasporti globali (il 90% per i prodotti agricoli).

    L’interscambio con l’Ucraina è dunque a un bivio. E gli operatori si interrogano su quale fronte indirizzare gli investimenti, anche perché non si programmano da un giorno all’altro e non sono immediatamente reversibili. Lo sviluppo dei collegamenti ferroviari tra l’Ucraina e la Polonia resta un aspetto positivo da perseguire, ma per alcune tipologie di trasporti, come grano e acciaio, la modalità marittima appare ancora quella vincente.

    Anche senza considerare la capacità ferroviaria ancora limitata, soprattutto alla frontiera, e la penuria di materiale rotabile adeguato, sono le distanze da percorrere a penalizzare le ferrovie. E poiché si tratta di trasporti a lunga distanza, i costi sono direttamente proporzionati. Gli operatori stimano che mettendo insieme tutti i vari fattori, legati anche all’infrastruttura attuale e alle carenze della logistica, l’onere della modalità ferroviaria vada moltiplicato per quattro.

    Bisogna considerare anche i tempi di carico. Per il trasporto del grano, il principale prodotto agricolo ucraino, si ricorre a carri tramoggia che vanno caricati singolarmente con una lunga operazione che può richiedere da quattro a cinque volte il tempo che serve a predisporre un container. La soluzione sarebbe quella di ricorrere alla containerizzazione anche per il trasporto di cereali, ma in questo caso nessun operatore è disposto a fare investimenti senza una prospettiva assicurata e di lungo periodo.

    Ci si chiede se la ferrovia è dunque destinata a perdere in breve tempo le quote di trasporto conquistate in seguito a circostanze del tutto impreviste e imprevedibili, come un conflitto armato. Gli operatori restano ottimisti anche se prudenti, perché comunque una via è stata tracciata e soprattutto si stanno investendo risorse economiche così come cresce l’attenzione delle istituzioni.

    Lo sviluppo dei collegamenti ferroviari tra l’Ucraina e la Polonia è in corso e nuovi investimenti sono già pianificati. Si punta soprattutto sul trasporto dei container anche grazie a una serie di terminal sia in Ucraina, Mostyska a ovest di Leopoli, sia in Polonia come Zamość vicino alla frontiera e Sosnowiec alle porte di Katowice. Inoltre la Commissione europea nel nuovo regolamento dei corridoi Ten-T tra la rete dei trasporti dell’Europa centrale ha ricompreso l’Ucraina e la Moldova, relegando invece in un secondo piano la Bielorussia.
    Piermario Curti Sacchi

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Aereo

  • Tre fondi acquisiscono Atlas Air Worldwide

    Tre fondi acquisiscono Atlas Air Worldwide

    Gli azionisti di Atlas Air Worldwide hanno approvato la proposta di acquisizione da parte di un gruppo d’investitori guidato dal fondo Apollo e formato da J.F. Lehman & Company e Hill City Capital. La transizione sarà completa entro il primo trimestre 2023.
Renault cambia volto al camion elettrico

TECNICA

Renault cambia volto al camion elettrico
Linde amplia la gamma di carrelli autonomi C-Matic

TECNICA

Linde amplia la gamma di carrelli autonomi C-Matic
Scania prova la guida autonoma su strade pubbliche

TECNICA

Scania prova la guida autonoma su strade pubbliche
Il drone per semirimorchi di Hyundai Motor

TECNICA

Il drone per semirimorchi di Hyundai Motor
Nuovo smartphone 5G per le attività logistiche impegnative

TECNICA

Nuovo smartphone 5G per le attività logistiche impegnative
previous arrow
next arrow
Alleanza nella logistica tra Assiterminal e Assologistica

LOGISTICA

Alleanza nella logistica tra Assiterminal e Assologistica
Fedespedi con Accudire per la Cmr digitale con la blockchain

LOGISTICA

Fedespedi con Accudire per la Cmr digitale con la blockchain
Camion a idrogeno per trasporto della plastica

LOGISTICA

Camion a idrogeno per trasporto della plastica
Frode nel commercio di pallet a Caserta

LOGISTICA

Frode nel commercio di pallet a Caserta
Nel 2023 l’UE avvierà la riforma Codice Doganale europeo

LOGISTICA

Nel 2023 l’UE avvierà la riforma Codice Doganale europeo
previous arrow
next arrow
La Germania vuole una rete di gasdotti per l’idrogeno

ENERGIE

La Germania vuole una rete di gasdotti per l’idrogeno
Aumenta il gasolio alla pompa ma torna lo sconto per l’autotrasporto

ENERGIE

Aumenta il gasolio alla pompa ma torna lo sconto per l’autotrasporto
Federlogistica polemica con Sgarbi sulle pale eoliche

ENERGIE

Federlogistica polemica con Sgarbi sulle pale eoliche
Frode sul gasolio da 25 milioni in Sicilia

ENERGIE

Frode sul gasolio da 25 milioni in Sicilia
Distributori autostradali fermi dal 13 al 16 dicembre

ENERGIE

Distributori autostradali fermi dal 13 al 16 dicembre
previous arrow
next arrow
Dachser acquisisce un produttore tedesco di software

SERVIZI

Dachser acquisisce un produttore tedesco di software
Still rinnova l’offerta dei carrelli usati con tre livelli

SERVIZI

Still rinnova l’offerta dei carrelli usati con tre livelli
Integrazione tra Golia e Timocom per l’autotrasporto digitale

SERVIZI

Integrazione tra Golia e Timocom per l’autotrasporto digitale
Sanilog sostiene la formazione di giovani emato-oncologi

SERVIZI

Sanilog sostiene la formazione di giovani emato-oncologi
Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato

SERVIZI

Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato
K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio

SERVIZI

K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio
K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto

SERVIZI

K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto
K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto

SERVIZI

K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto
K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet

SERVIZI

K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet
L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo

SERVIZI

L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo
Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno

SERVIZI

Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno
K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi

SERVIZI

K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi
GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio

SERVIZI

GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio
K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container

SERVIZI

K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container
previous arrow
next arrow