Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Pronti dieci camion elettrici Lion per Amazon

    Pronti dieci camion elettrici Lion per Amazon

    Entro la fine del 2020 il costruttore canadese Lion Electric consegnerà ad Amazon i primi due esemplari del suo autocarro elettrico e altri otto seguiranno nel 2021. La compagnia ferroviaria CN firma un ordine per cinquanta trattori.

Podcast K44

Normativa

Confetra si dissocia dalla protesta di Trasportounito

Il 21 aprile 2020, l’associazione degli autotrasportatori Trasportounito ha annunciato l’avvio di non ancora precisate proteste sulle strade perché il Governo non sta affrontando con urgenza i problemi dell’autotrasporto, primo tra tutti quello della mancanza di liquidità. Qualche organo di stampa ha parlato di “fermo”, anche se nel comunicato non viene citato questo termine. Comunque, il comunicato di Trasportounito non è piaciuto alla confederazione cui l’associazione aderisce, ossia Confetra, che la mattina del 22 aprile ha scritto su Twitter: “La Confederazione Confetra non condivide toni e contenuti della comunicazione di Trasporto Unito. Siamo impegnati a rappresentare con vigore, in queste drammatiche settimane, le istanze dell'industria logistica. Non servono né minacce né strepitii per svolgere al meglio questo lavoro”.

Anche Conftrasporto è intervenuta sull’annuncio di Trasportounito con una dichiarazione del vice-presidente Paolo Uggè diffusa nel tardo pomeriggio del 21 aprile: “Avevamo ipotizzato che le situazioni di disagio avrebbero potuto innescare manifestazioni di protesta organizzate da chi già nel passato aveva tentato di strumentalizzare il movimento dei forconi per proprie convenienze. Oggi si apprende che già dalla prossima settimana, venendo meno ai protocolli sull’autoregolamentazione delle iniziative di protesta, il tentativo di strumentalizzare è partito”.

Uggè precisa che “Le federazioni di settore responsabili non proclameranno alcuna iniziativa di fermo”, aggiungendo però che “proteste spontanee potrebbero verificarsi. Il Governo dovrebbe rispondere nei tempi più rapidi possibili all’emanazione di alcuni provvedimenti annunciati (costi della sicurezza, tempi di pagamento, interventi sui pedaggi autostradali, riduzione di tempi di lavoro per il personale viaggiante) oltre ad attuare gli interventi necessari ad assicurare la liquidità alle imprese, che è un problema universale per il mondo imprenditoriale”.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

  • Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio

    A due anni dalla sua introduzione in Italia, il servizio di trasporto espresso di pallet Astre Plus si espande anche all’estero. Il direttore Davide Napolitano spiega le caratteristiche che lo distinguono dai servizi tradizionali e i vantaggi per affiliati e clienti.

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Tirrenia vuole chiudere alcune rotte con la Sardegna

    Tirrenia vuole chiudere alcune rotte con la Sardegna

    L’amministratore delegato di Tirrenia, Massimo Mura, ha annunciato che dal 1° dicembre la compagnia eliminerà alcuni collegamenti in regime di continuità territoriale con la Sardegna a causa dell’incertezza sulla proroga della convenzione.