Array ( [0] => 9 )

Primo piano

  • Come avviene lo sfruttamento degli autisti extracomunitari

    Come avviene lo sfruttamento degli autisti extracomunitari

    Una ricerca mostra che la pandemia di Covid-19 ha accentuato i fenomeni di sfruttamento nell’Unione Europea di camionisti immigrati dai Paesi extra-comunitari da parte di catene di sub-appalto nell’autotrasporto, sorte soprattutto nell’Est. Ecco come funziona il sistema.

Podcast K44

Normativa

Cala nel 2019 il traffico di camion che transitano in Svizzera

Nel 2019 sono transitati attraverso le Alpi svizzere, nell’ambito di autotrasporti internazionali, 898mila veicoli industriali, ossia 43mila in meno (-4,6%) rispetto all’anno precedente. Lo scrive il rapporto annuale dell’Ufficio federale dei trasporti (Utf), precisando che rispetto al 2000, anno in cui la Svizzera ha introdotto il pedaggio per il veicoli pesanti, il numero dei camion si è ridotto del 36%. Ciò nonostante, la Svizzera è ancora ampiamente sopra il numero massimo di 650mila transiti annuali che la norma sul trasferimento delle merci dalla strada alla rotaia aveva fissato per il 2018. Inoltre, il calo dei veicoli industriali del 2019 è stato causato soprattutto da cause macroeconomiche e, soprattutto, dall’indebolimento dell’economia italiana.

Il valico con maggiori passaggi di camion resta il San Gottardo, che assorbe il 71,6% di tutti i transiti e che ha visto nel 2019 una riduzione del 5,1%. Segue il San Bernardino, che conta il 14,6% dei transiti e che mostra una riduzione maggiore, ossia del 5,1%. L'Ufficio svizzero riporta anche i dati del Brennero: 2,47 milioni di transiti, con un incremento dell’1,9%, e dei valichi francesi del Frejus (-0,5%9 e del Monte Bianco (invariato rispetto all’anno precedente).

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

Mare

  • Contship punta sulla Spezia e sull’intermodale

    Contship punta sulla Spezia e sull’intermodale

    Contship Italia ha illustrato i progetti per lo sviluppo dell’attività in Italia, al centro dei quali c’è il terminal container della Spezia e il potenziamento dei servizi di trasporto intermodale svolti da Sogemar, Hannibal e Rail Hub Melzo.