Array ( [0] => 31 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Come avviene il dumping nell’autotrasporto in Francia


    Un video di quattordici minuti mostra in modo chiaro e documentato le attività illegali nell'autotrasporto francese che, secondo la Otre, sarebbero una delle cause principali della forte crisi che sta colpendo il settore. L'associazione afferma che dalle 43mila imprese di autotrasporto francesi del 1998 si è passati alle 36mila di oggi. Solo dal 2012 al 2014 hanno chiuso 8476 aziende e negli ultimi cinque anni il settore ha perso 35mila addetti. C'entra la crisi economica, ma anche la concorrenza sleale proveniente dall'estero.
    Il video mostra tre casi documentati: il cabotaggio di semirimorchi svolto da autisti turchi, la consegna di calcestruzzo con betoniere monegasche e la distribuzione espressa di pallet attuata da veicoli leggeri (con massa complessiva sotto 3,5 tonnellate) con targa di Paesi dell'Est europeo. In tutti i casi, gli autisti sarebbero sottopagati e resterebbero in territorio francese per settimane di seguito, in condizioni precarie.
    Il primo caso, già denunciato in passato, riguarda il trasporto di semirimorchi turchi sulle autostrade del mare dalla Turchia al porto francese di Tolone-Brégaillon, che è svolto con frequenza trisettimanale da traghetti turchi. Ogni domenica, martedì e giovedì dalla neve escono centinaia di semirimorchi, che sono parcheggiati negli spazi retroportuali. Fin qua, nulla d'illegale, anzi l'uso dell'intermodalità rappresenta un vantaggio operativo e ambientale.
    Tolone porto sbarco semirimorchi Turchia traghetto
    Il video dell'Otre denuncia ciò che avviene dopo, perché questi semirimorchi sono agganciati da trattori guidati da autisti turchi, che li portano a destinazione. In questo modo, si attuerebbe una forma di cabotaggio illegale, anche perché svolto da persone che neppure appartengono all'Unione Europea. I trattori entrano nel porto trainando un semirimorchio per l'esportazione, poi attendono, anche per giorni, di agganciarne un altro da consegnare in territorio francese. Nell'attesa, gli autisti vivono all'interno dell'area portuale, dove è sorta perfino una specie di villaggio, con grandi tende e autonegozi che vendono prodotti turchi. Il video della Otre sostiene che in questa comunità sarebbero spacciate anche sostanze stupefacenti. Tutto ciò è documentato da una telecamera nascosta che ha girato per il sito.
    Il secondo caso illustrato dal video riguarda addirittura il Principato di Monaco, che si pensa più connesso all'elusione fiscale di persone ricche, piuttosto che al dumping sociale di autisti. Ma secondo la Otre avviene anche questo, grazie a un accordo siglato nel 1968 con lo Stato francese, che consente ai camion targati nel Principato di svolgere trasporti sul territorio francese. Allora, i veicoli monegaschi erano poche decine, poi si sono moltiplicati, fino alle centinaia di oggi.
    Francia betoniera Monaco Otre
    Si tratta soprattutto di betoniere di imprese residenti a Monaco ma operanti sull'intero territorio francese, che svolgerebbero costantemente la consegna di calcestruzzo in un modo ritenuto illegale dalla Otre. Infatti, l'associazione ricorda che l'accordo del 1968 impone il ritorno dei camion nel territorio monegasco dopo il trasporto, mentre ora, prosegue Otre, betoniere e autisti restano in Francia per settimane consecutive. Questa situazione violerebbe anche la Legge Macron contro il dumping sociale, che impone ai lavoratori stranieri le stesse condizioni minime di quelli francesi.
    Il video riporta anche il caso degli autotrasportatori dell'Est, ma in una versione meno nota, ossia il trasporto espresso di pallet. Negli ultimi anni, denuncia la Otre, abbiamo assistito all'invasione di centinaia di veicoli con massa inferiore a 3,5 tonnellate, che non richiedono né licenze comunitarie, né cronotachigrafo e non sono soggetti neppure ai controlli sul cabotaggio. Insomma, questi veicoli, che sono soprattutto polacchi e ungheresi, possono viaggiare liberamente sul territorio francese.
    Francia autista est dorme cabina furgone otre
    Il video rileva che questa attività di trasporto di pallet non viene svolta da padroncini che devono sbarcare il lunario, ma da aziende ben strutturate, che attuano anche politiche di promozione e marketing verso i committenti francesi e usano sistematicamente Borse carichi specializzate in questo settore. Il carico non avviene solo nei magazzini dei clienti, ma anche nelle aree di parcheggio, tramite il trasbordo dei pacchi da semirimorchi a furgoni.
    Veicoli e autisti dell'Est restano sul territorio francese per settimane consecutive e i conducenti possono anche dormire nella cabina, che non ha spazi dedicati al riposo. Il video mostra che questi automezzi distribuiscono senza vincoli di ore o di giorni festivi. Secondo Otre, il fallimento di grandi corrieri francesi, come MoryGlobal, dipende anche da questa concorrenza sleale attuata tramite il dumping sociale degli autisti.

    Versione integrale (in francese) del documentario di Otre sul dumping sociale dei camionisti in Francia
    {youtube}LHvYq575wBE{/youtube}

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - tutte le immagini sono tratte dal video dell'Otre
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

     


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

     bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Teleroute affronta il futuro con un fermo impegno sulla sicurezza
    Accordo tra Astre Italia e Keepintouch sui servizi alle flotte
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

Mare

  • Msc domina i terminal container italiani

    Msc domina i terminal container italiani

    L’analisi sul trasporto marittimo svolta da Confetra nell’Almanacco 2020 mostra che la compagnia marittima Mediterranean Shipping Company controlla il 41% della movimentazione di container nei porti italiani. Una tendenza globale.

TECNICA

Alleanza per sviluppare celle a combustibile per camion

TECNICA

K44 videocast: Daf FAD 8×4 col vestito pronto per l’edilizia

TECNICA

Bruxelles studia la cybersicurezza nei veicoli autonomi

TECNICA

Alleanza tra Iveco e Plus per il camion autonomo

TECNICA

Aggancio automatico del semirimorchio di Jost
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

Sanilog estende la copertura sanitaria sulla Covid

LOGISTICA

Assologistica accoglie candidature per Logistico dell’Anno 2021

LOGISTICA

Alleanza per sviluppare celle a combustibile per camion

LOGISTICA

Corso universitario di alta formazione per logistica

LOGISTICA

Operazione antimafia nei trasporti e nel commercio di carburanti
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

Camionisti esonerati dal tampone Covid tra GB e Francia

BREXIT

La Brexit svuota l’export britannico

BREXIT

Eurotunnel offre lo sdoganamento digitale

BREXIT

Nuovo quadro giuridico per eTir dal 25 maggio

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Il Governo sblocca trentatré infrastrutture per il trasporto

CAMIONSFERA

Chiarimenti su certificato per l’autotrasporto di merci pericolose

CAMIONSFERA

In Valsusa si apre lo scontro sul nuovo autoporto

CAMIONSFERA

Passo avanti in Svizzera del trasporto merce sotterraneo

CAMIONSFERA

Alleanza sino-tedesca sull’idrogeno per camion

CAMIONSFERA

Cnh sospende le trattative per la vendita d’Iveco a Faw

CAMIONSFERA

Abbattuto il diaframma della galleria Serravalle del Terzo Valico

CAMIONSFERA

Accordo tra Austria e Germania sulla ferrovia del Brennero

CAMIONSFERA

Dkv avvia il pagamento telematico in Italia

CAMIONSFERA

Bosch produrrà microprocessori per veicoli in Germania

CAMIONSFERA

Dimezzato il potenziamento della ferrovia di Capodistria

CAMIONSFERA

Camionisti scioperano nei Paesi Bassi per aumento salario

CAMIONSFERA

Parte il bando per la galleria del Verghereto sull’E45

CAMIONSFERA

Ancora ritardi nelle consegne di camion in Europa e Usa

CAMIONSFERA

Piano di sorveglianza ministeriale per le gallerie
previous arrow
next arrow
Slider