Array ( [0] => 11 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Rallenta la crescita dei noli del cargo aereo

L’esplosione della pandemia di Covid-19 ha lasciato a terra gran parte della flotta aerea passeggeri, riducendo drasticamente anche la stiva dedicata da questi apparecchi alle merci. Ciò ha causato una carenza di capacità che ha causato un costante aumento delle tariffe internazionali da metà febbraio. Una tendenza che secondo il servizio Freight Investor Services sembra stabilizzarsi. Analizzando le rilevazioni del Tac Index, infatti, il Fis sottolinea che nell’ultima settimana la tariffa media del trasporto aereo da Shanghai all’Europa è calata di 47 centesimi di dollari al chilo, quella da Hong Kong di 18 centesimi, con una riduzione media di tutte le partenze cinesi verso l’Europa di 32 centesimi al chilo.

Continuano a crescere invece le tariffe dalla Cina verso gli Stati Uniti, che in una settimana sono aumentate di ben 1,10 dollari, raggiungendo la cifra media di 10,21 dollari al chilo. L’unica eccezione è Hong Kong, le cui tariffe verso gli Usa sono calate di 4 centesimi al chilo. La riduzione dei noli verso l’Europa è un segnale che l’offerta di stiva sta aumentando, grazie all’uso diffuso e più efficiente dei charter e degli aerei passeggeri adattati al trasporto delle merci.

Lo scenario resta comunque in rapida evoluzione e dipende sempre da come si muove il coronavirus e delle conseguenti risposte dei Governi. La progressiva riapertura delle attività industriali e commerciali in Europa potrebbe portare all’aumento del traffico merci con la Cina, mentre resta l’incognita dell’America, che risulta in ritardo rispetto all’Europa nella propagazione della pandemia. Sottolineiamo anche che l’aumento dei prezzi dell’aereo ha favorito il trasporto terrestre tra Cina ed Europa, che ora non avviene solo col treno, ma anche con il camion. Siamo comunque ancora lontani da un parvenza di normalità.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    Cinque sigle dell’autotrasporto chiedono un incontro al Governo per affrontare i problemi degli autotrasportatori dell’acciaio che lavorano con l’ArcelorMittal, soprattutto il ritardo dei pagamenti e la revisione delle condizioni contrattuali.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.