Array ( [0] => 11 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cronaca

    Il programma di ampliamento della cargocity di Malpensa

    Dopo l’approvazione da parte dell’Enac, il Masterplan per l’ampliamento dell'aeroporto di Malpensa stilato dalla Sea è all’esame del ministero dell’Ambiente per la valutazione d’impatto ambientale. Il piano prevede anche un importante intervento nell’ambito del trasporto delle merci, con l’ampliamento in un’area di 63 ettari posta nella parte meridionale dell’aeroporto. Gli interventi previsti sono divisi in tre parti. La prima riguarda i magazzini di prima linea, ossia quelli che si affacciano verso le piazzole di sosta degli aerei, proseguendo quelli attualmente esistenti verso sud. Questo ampliamento è previsto nelle fasi due (2026-2030) e tre (2031-2035) del Masterplan, ma potrebbe essere anticipato se la domanda di trasporto lo richiedesse.

    Il progetto prevede, oltre a un aumento dello spazio, la riduzione della distanza e quindi dei tempi per la movimentazione delle merci all’interno dell'aerporto. La nuova prima linea sarà costituita da tre magazzini, ciascuno di 15mila metri quadrati e alto 15 metri. A piano terra ospiteranno le principali attività di movimentazione delle merci e in un eventuale piano rialzato potranno esserci 3000 metri quadrati di uffici. Il programma prevede che queste caratteristiche potranno variare sulla base di nuove esigenze funzionali e operative oggi non prevedibili.

    La seconda linea della logistica nascerà dall'abbattimento di edifici minori e sarà collegati alla Statale 336 con l’attuale svincolo della cargocity. La sua realizzazione inizierà durante la prima fase (2019-2025) con la costruzione di sette fabbricati dalla superficie complessiva di 41mila metri quadrati e altezza da 8 a 10 metri. L’opera si completerà nella seconda fase con altri due edifici da 10mila metri quadrati e altezza di 10 metri. Ogni magazzino avrà un piazzale per la movimentazione dei veicoli.

    Il terzo intervento prevede la costruzione di un Centro Servizi Cargo all’interno dell’attuale sedime aeroportuale, che sarà destinato agli autotrasportatori con aree di sosta per i veicoli industriali, assistenza tecnica, ristoro per gli autisti. Sarà formato da tre edifici connessi all’area cargo (due di 400 mq e uno di 800 mq) e un ampio piazzale con 150 stalli per veicoli industriali. Questo impianto potrà essere realizzato già nella prima fase di ampliamento. Anche in questo caso, il progetto iniziale potrà variare sulla base di future esigenze operative. Un quarto punto prevede la costruzione di tre terminal di prima linea nell’area sud-ovest dell’aeroporto, per ospitare nuovi operatori. Alcuni di questi sono già in fase di progettazione e avranno superficie di 10mila mq, 3000 mq e 6800 mq, con altezza di 15 metri.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

    Accordo quadro tra Astre e Scania per l’acquisto di camion
    Astre ringrazia l’autotrasporto con un video
    Progetto ADRIPASS per avvicinare le regioni europee
    Con Astre Plus i lotti di pallet corrono nell’ultimo miglio
    Menu completo d’intralogistica per gli associati Astre
    LCT collabora con la Protezione Civile contro la Covid-19
    previous arrow
    next arrow
    Slider

     

Videocast K44

Autotrasporto

  • K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    K44 podcast: la riforma dell’autotrasporto UE inquina?

    La Commissione Europea ha diffuso uno studio che mostra come l’obbligo di rientro in sede dei camion che svolgono autotrasporto internazionale dopo otto settimane, previsto dal Primo Pacchetto Mobilità, può aumentare l’impatto ambientale del trasporto. Vero problema o manovra politica per modifiche? Ne parla Paolo Cesaro in questo podcast di …

Mare

TECNICA

K44 videocast: quale sarà il motore del 2040

TECNICA

GM sviluppa un sistema elettrico completo per logistica urbana

TECNICA

Schiphol sperimenta trattore per bagagli autonomo

TECNICA

La Cina progredisce nel camion autonomo

TECNICA

Semirimorchi aerodinamici di Schmitz Cargobull
previous arrow
next arrow
Slider

LOGISTICA

È corretto il nuovo nome del ministero dei Trasporti?

LOGISTICA

Conftrasporto contro cambio di nome del ministero Trasporti

LOGISTICA

I Trasporti escono dal ministero dei Trasporti

LOGISTICA

Cinque arresti per frode fiscale su pallet a Verona

LOGISTICA

Il camion a idrogeno Nikola sarà venduto dal 2023
previous arrow
next arrow
Slider

BREXIT

La Brexit frena anche Amazon in Gran Bretagna

BREXIT

DB Schenker riprende le spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DHL Express sospende alcune spedizioni verso la Gran Bretagna

BREXIT

Palletways sospende spedizioni per Gran Bretagna

BREXIT

DPD riattiva le spedizioni con la Gran Bretagna
previous arrow
next arrow
Slider

CAMIONSFERA

Altera cronotachigrafo, multa di 5500 euro

CAMIONSFERA

Denunciato camionista in Sicilia per manomissione cronotachigrafo

CAMIONSFERA

Cambio al volante di Scania dal primo maggio

CAMIONSFERA

Pontremolese in concessione per completarla

CAMIONSFERA

Arresti a Napoli contro rapinatori dell’autotrasporto

CAMIONSFERA

Guida 21 ore in un giorno e senza AdBlue, multa per autista e azienda

CAMIONSFERA

Arriva un nuovo operatore per il telepedaggio in Italia

CAMIONSFERA

Indagine per omicidio stradale sul tamponamento dell’A32

CAMIONSFERA

Autotrasporto protesta contro due autovelox sulla Fi-Pi-Li

CAMIONSFERA

Sciopero degli autisti della logistica Amazon di Padova

CAMIONSFERA

Tampone in Germania, lunghe code al Brennero

CAMIONSFERA

Il 2021 inizia in positivo per i veicoli industriali

CAMIONSFERA

Ferrovia trans-afghana tra l’Asia centrale e il Mar Arabico

CAMIONSFERA

Pagamento telematico del pedaggio in Marocco con DKV

CAMIONSFERA

Ispettorato Lavoro concede lavoro a chiamata per i camionisti
previous arrow
next arrow
Slider