Array ( [0] => 11 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cargo aereo Italia scende del 27,4% nel primo semestre 2020

Il coronavirus si è mangiato quasi un terzo del cargo aereo italiano nel primo semestre dell’anno. Lo mostrano i dati sulla movimentazione delle merci negli aeroporti italiani diffuso da Assaeroporti, secondo cui dal 1° gennaio al 30 giugno tutti gli scali hanno movimentato 388.256 tonnellate, pari al 27,4% in meno rispetto allo stesso periodo del 2019. Ma la pandemia ha colpito in modo diverso gli aeroporti.

Tra i principali, Malpensa è quello che in termini percentuali ha la perdita minore: con le sue 224.273 tonnellate è calato nel semestre “solo” del 17%. L’analisi mensile della cargocity lombarda mostra però un picco del -35,9% ad aprile, quando l'intera Italia era chiusa per coronavirus.

Il secondo scalo italiano per volumi è Roma Fiumicino, che nel primo semestre ha perso il 57,3% (39.082 tonnellate), seguito da vicino da Bergamo Orio al Serio che ha subito una flessione ancora maggiore: -44,2%, muovendo 33.356 tonnellate. Seguono, ravvicinati per volumi, Venezia (20.444 tonnellate, con calo del 34,5%) e Bologna (19.991 tonnellate con calo del 19,7%). Ma al sesto posto troviamo finalmente uno scalo che mostra invece un valore positivo: Brescia, che ha movimentato 15.643 tonnellate, segnando un incremento di ben il 32,8%.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

Logistica

  • Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Enel entra nella logistica partendo dai porti

    Dopo l’annuncio di un nuovo piano mirato a riconvertire aree portuali e retroportuali a depositi doganali per container e merci, il Gruppo Enel ha rivelato alcuni dettagli su quali saranno in concreto le idee e le ambizioni di Enel Logistics in questa nuova area di business.

Mare