Array ( [0] => 11 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Cargo aereo cresce a doppia cifra a marzo 2017

Il dato di marzo 2017 è il migliore, in termine di percentuale di crescita, registrato dalla Iata dall'ottobre del 2010 ed è nettamente superiore anche all'incremento di capacità di stiva, che si attesta sul 4,2%. Considerando il primo trimestre dell'anno, il traffico merci aereo è aumentato dell'11%, a fronte di un aumento della capacità del 3,7%. Secondo l'associazione, i fattori che hanno maggiormente determinato questa crescita sono il buon andamento del commercio mondiale e l'incremento delle spedizioni di materiali per l'industria dell'elettronica di consumo.
"Marzo porta una robusta crescita al primo trimestre con il migliore incremento annuale degli ultimi sei anni", spiega Alexandre de Juniac, direttore generale e Ceo di Iata. "L'ottimismo è tornato tra gli operatori e il traffico si è assestato dopo diversi anni di turbolenze. Tuttavia, c'è ancora terreno da recuperare mentre affrontiamo il doppio nodo dell'aumento del costo del carburante e del lavoro. É importante utilizzare la crescita dell'attività come un'opportunità per migliorare l'offerta implementando iniziative che pongono al centro il cliente e che consentono una riduzione dei costi".
A livello regionale, l'unica area che non registra un aumento del traffico merci è l'America Latina, che a marzo cala del 4,2%, raggiungendo il livello più basso da ottobre 2010. L'Africa invece cresce a marzo del 33,5% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, soprattutto grazie al forte aumento dei traffici con l'Asia.
L'Asia Pacifico, che è il mercato più grande in termini di volumi trasportati, ha aumentato il traffico a marzo del 13,6%, grazie all'incremento delle esportazioni, raggiungendo il livello del 2010. Il Nord America resta di poco inferiore alla doppia cifra, con un aumento del 9,5%, anche se il dollaro forte mette sotto pressione le esportazioni. Ottime le prestazioni dell'Europa, che aumenta il traffico del 18,2%, grazie soprattutto alla debolezza dell'euro per incrementare le esportazioni. Buoni anche i risultati del Medio Oriente, che cresce del 16,3%, mostrando una ripresa rispetto agli ultimi mesi del 2015.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Gazzetta Ufficiale UE pubblica la riforma dell’autotrasporto

    Gazzetta Ufficiale UE pubblica la riforma dell’autotrasporto

    La Gazzetta Ufficiale Europa ha pubblicato il 31 luglio 2020 i due Regolamenti e la Direttiva che formano il Primo Pacchetto Mobilità, ossia la riforma dell’autotrasporto internazionale per contrastare il dumping sociale degli autisti e la concorrenza sleale tra le imprese.

Logistica

  • Il porto di Livorno aumenta la quota nell’Interporto Vespucci

    Il porto di Livorno aumenta la quota nell’Interporto Vespucci

    L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale annuncia di voler sottoscrivere l’aumento di capitale dell’Interporto Vespucci di Livorno, passando dalla sua quota attuale del 9,59% al 30%. nascerà anche un parcheggio sicuro per i camion.

Mare

  • Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    Assarmatori chiede aiuti per le autostrade del mare

    L’associazione degli armatori Assarmatori rivolge al Parlamento la richiesta di aiuti urgenti per le compagnie che gestiscono il combinato strada-mare, le rotte per le isole maggiori e quelle del cabotaggio.