Primo piano

  • La svolta di Ceva in Italia

    La svolta di Ceva in Italia

    Dopo l'acquisizione da parte della compagnia francese Cma Cgm, la filiale italiana della multinazionale della logistica annuncia un piano di sviluppo triennale e un rinnovo dell'apparato dirigente.  

Podcast K44

Normativa

Dal 2017 nuova onorabilità per autotrasporto


Il nuovo Regolamento entrerà in vigore nel 2017 e contiene l'elenco delle infrazioni gravi al Codice della Strada o alla normativa sull'autotrasporto che possono causare la perdita del requisito dell'onorabilità, elemento fondamentale per esercitare l'attività di autotrasportatore in conto terzi. Le infrazioni considerate riguardano l'autista, il veicolo e le modalità con cui viene esercitato il trasporto stradale. Per quanto riguarda l'autista, il Regolamento considera gravi le infrazioni relative ai tempi di guida e di riposo, all'uso o alla manomissione del cronotachigrafo, al rispetto del tempo di lavoro, alla formazione iniziale o periodica (CQC) e alla patente.
Le infrazioni connesse al veicolo che possono causare la perdita dell'onorabilità riguardano il rispetto dei pesi e delle dimensioni, la revisione e la manomissione del limitatore di velocità. Per quanto riguarda le modalità del trasporto, il Regolamento considera le autorizzazioni al trasporto internazionale, il trasporto di merci pericolose e quello di animali.
Ogni infrazione è catalogata secondo un sistema di gravità crescente, da grave (IG) a molto grave (IMG) a più grave (IPG). Un'infrazione IPG può causare l'avvio della procedura per la perdita dell'onorabilità. Tre infrazioni IG compiute da un autista nello stesso anno contribuiscono a creare un'infrazione IMG, e quando un autista nello stesso anno accumula tre infrazioni IMG può iniziare la procedura per la perdita dell'onorabilità. Bisogna considerare che il numero d'infrazioni per conducente l'anno è un valore medio per azienda (e non si riferisce a una specifica persona) che si calcola dividendo il numero totale delle infrazioni che hanno lo stesso livello di gravità per il numero medio di conducenti occupati dall'azienda nell'anno considerato.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Autotrasporto

Logistica

  • Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    Regno Unito minaccia di anticipare la Brexit

    A meno di due mesi dall’uscita ufficiale del regno Unito dall’Unione Europea e alla vigilia dei negoziati per gli accordi in diversi settori, tra cui il trasporto, Londra minaccia che di ridurre la fase transitoria di sei mesi se nelle prossime settimane non avverranno “buoni progressi”.

Mare

  • Fusione Psa-Sech a Genova rinviata all’Avvocatura di Stato

    Fusione Psa-Sech a Genova rinviata all’Avvocatura di Stato

    L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale annuncia il rinvio all’Avvocatura di Stato del dossier sulla fusione tra i terminal container di Psa Pra’ e Sech, dopo non avere ricevuto una risposta dal ministero dei Trasporti.