Array ( [0] => 21 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Dal 2017 nuova onorabilità per autotrasporto


Il nuovo Regolamento entrerà in vigore nel 2017 e contiene l'elenco delle infrazioni gravi al Codice della Strada o alla normativa sull'autotrasporto che possono causare la perdita del requisito dell'onorabilità, elemento fondamentale per esercitare l'attività di autotrasportatore in conto terzi. Le infrazioni considerate riguardano l'autista, il veicolo e le modalità con cui viene esercitato il trasporto stradale. Per quanto riguarda l'autista, il Regolamento considera gravi le infrazioni relative ai tempi di guida e di riposo, all'uso o alla manomissione del cronotachigrafo, al rispetto del tempo di lavoro, alla formazione iniziale o periodica (CQC) e alla patente.
Le infrazioni connesse al veicolo che possono causare la perdita dell'onorabilità riguardano il rispetto dei pesi e delle dimensioni, la revisione e la manomissione del limitatore di velocità. Per quanto riguarda le modalità del trasporto, il Regolamento considera le autorizzazioni al trasporto internazionale, il trasporto di merci pericolose e quello di animali.
Ogni infrazione è catalogata secondo un sistema di gravità crescente, da grave (IG) a molto grave (IMG) a più grave (IPG). Un'infrazione IPG può causare l'avvio della procedura per la perdita dell'onorabilità. Tre infrazioni IG compiute da un autista nello stesso anno contribuiscono a creare un'infrazione IMG, e quando un autista nello stesso anno accumula tre infrazioni IMG può iniziare la procedura per la perdita dell'onorabilità. Bisogna considerare che il numero d'infrazioni per conducente l'anno è un valore medio per azienda (e non si riferisce a una specifica persona) che si calcola dividendo il numero totale delle infrazioni che hanno lo stesso livello di gravità per il numero medio di conducenti occupati dall'azienda nell'anno considerato.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    L’autotrasporto chiede un incontro su ArcelorMittal

    Cinque sigle dell’autotrasporto chiedono un incontro al Governo per affrontare i problemi degli autotrasportatori dell’acciaio che lavorano con l’ArcelorMittal, soprattutto il ritardo dei pagamenti e la revisione delle condizioni contrattuali.

Logistica

  • Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Cresce il cluster di Covid-19 nella logistica di Bologna

    Dopo i 107 casi di positività al coronavirus, i controlli dell’Ausl di Bologna hanno rivelato almeno diciotto persone positive che operano nella vicina piattaforma Tnt. I sindacati chiedono provvedimenti per fermare il contagio.

Mare

  • Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Sciopero del SiCobas al Conateco di Napoli

    Il sindacato di base SiCobas ha bloccato per alcune ore l’accesso del terminal container del porto di Napoli Conateco nell’ambito di una vertenza contro il licenziamento di alcuni lavoratori. Ripercussioni anche nella viabilità cittadina.