Array ( [0] => 32 )

Primo piano

  • Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    Tribunale di Milano revoca commissariamento di Ceva Logistics

    La Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di revocare in anticipo l’amministrazione giudiziaria della Divisione Contract Logistics di Ceva Logistics Italia, imposta nel maggio 2019 nell’ambito dell’inchiesta sul Consorzio Premium Net.

Podcast K44

Normativa

Bruxelles interviene sui ritardi delle carte del cronotachigrafo

I provvedimenti presi dalle varie Autorità nazionali per contrastare la pandemia di Covid-19 possono ritardare o sospendere la diffusione di documenti necessari alla guida dei veicoli industriali, creando inconvenienti nell’autotrasporto internazionale nel caso di rinnovo. Poiché ogni Stato prende provvedimenti diversi, sulla questione è intervenuta la Commissione Europea e l’8 aprile 2020 lo ha fatto sul rilascio delle carte del cronotachigrafo con indicazioni alle varie Autorità nazionali.

La Commissione afferma che le Autorità devono fornire una nuova carta tachigrafica il più presto possibile, compatibilmente con la situazione d’emergenza. Sulla base delle attuali circostanze, la Commissione ritiene che 45 giorni dalla domanda sia un termine massimo ragionevole. Nello stesso tempo, le Autorità devono tenere conto delle circostanze eccezionali quando svolgono i controlli sul cronotachigrafo per verificare il rispetto delle regole del conducente.

Per quanto riguarda in particolare le carte del cronotachigrafo scadute, la Commissione consiglia l’invio telematico delle richieste. Quando le deroghe consentono all’autista di guidare il veicolo industriale anche con la carta del cronotachigrafo scaduta, il conducente deve sempre registrare in modo corretto i periodi di guida e di riposo e deve avere con sé sia la carta scaduta, sia la prova di avere richiesto il rinnovo per presentarle alle Autorità di controllo. Per quanto riguarda il ritardo nella consegna di carte del cronotachigrafo smarrite o difettose, la Commissione dice di continuare ad applicare le disposizioni in vigore prima dell’emergenza.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

  bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

 

 

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Dimissioni dei vertici camion dell’Unrae

    Dimissioni dei vertici camion dell’Unrae

    Annunciate le dimissioni improvvide del presidente della Sezione Veicoli Industriali, Franco Fenoglio, e di quello della Sezione Rimorchi dell'associazione dei costruttori di veicoli esteri Unrae.

Logistica

  • Le proposte di Fedespedi per il Recovery Fund

    Le proposte di Fedespedi per il Recovery Fund

    L'associazione degli spedizionieri Fedespedi indica le priorità per il trasporto delle merci e la logistica da inserire nel programma di spesa che il Governo italiano dovrà presentare all'UE per ottenere le risorse del Recovery Fund. Tre temi: digitalizzazione, connettività e sostenibilità.

Mare