Array ( [0] => 12 [1] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Cronaca

Normativa

Autotrasporto

    Lavori per la diga di Genova inizieranno a gennaio 2023

    L’annuncio dell’esito della seconda gara (la prima andò deserta) per la costruzione della nuova diga foranea di Genova al consorzio guidato da Webuilt (e composto da Fincantieri Infrastructure Opere Marittime, Fincosit e Sidra) ha scatenato un’ondata di entusiasmo da parte dei politici nazionali e locali, a cominciare dal ministro del Mims, Enrico Giovannini che la ritiene “una vittoria del lavoro sullo scetticismo” e proseguendo con il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, e il sindaco di Genova, Marco Bucci. Il presidente dell'Autorità di Sistema portuale del Mar Ligure Occidentale, Paolo Emilio Signorini, ha poi annunciato che le opere propedeutiche inizieranno entro la fine del 2022 e in cantieri dell’opera si apriranno a gennaio 2023, per chiudersi entro la fine del 2026.

    Signorini si è anche espresso sui dubbi relativi alla fattibilità del progetto: “Abbiamo avuto due commissioni, questo progetto è stato visto dal Consiglio superiore dei lavori pubblici, ha avuto un dibattito pubblico, è stato approvato dalla Via, abbiamo esaminato le principali difficoltà tecniche del progetto, ed entrambi i raggruppamenti hanno proposto numerose migliorie per affrontare bene le principali criticità: sono assolutamente certo che le competenze presenti nel raggruppamento sapranno affrontare le difficoltà e superarle".

    Tutto bene quindi? In realtà, non tutte le nubi sono state spazzate dal vento dell’entusiasmo, considerando un paio di notizie emerse dopo i proclami. La prima viene dalla cordata sconfitta nella seconda gara, formata da Gavio, Caltagirone, Rcm Costruzione e Acciona. La stampa genovese riferisce che ha chiesto l’accesso agli atti della gara. Potrebbe essere una formalità, ma potrebbe anche precludere a un ricorso al Tar contro l’esito. Dipende ovviamente da che cosa troveranno nelle carte gli avvocati.

    Anche nel caso di ricorso, non ci dovrebbero essere rischi di annullamento della gara, ma eventualmente i ricorrenti potrebbe ottenere un risarcimento nel caso di vittoria. Inoltre, i tempi di un’azione giudiziaria sono molto stretti, grazie al Decreto Semplificazioni emanato lo scorso luglio, che riduce drasticamente proprio i termini per i ricorsi, con lo scopo di mantenere i tempi di attuazione delle opere imposti dal Pnrr (che concede 600 milioni per la nuova diga genovese).

    La seconda notizia viene dal sindacato Filca Liguria, che rappresenta i lavoratori delle costruzioni, e potrebbe essere più insidioso. Infatti, la segreteria regionale denuncia la carenza di alcune professionalità necessarie alla costruzione della diga, per la quale è previsto l’impiego di un migliaio di persone. Secondo la sigla sindacale, ci sarebbe mancanza di perforatori, carpentieri, lavoratori in ambienti confinati, dumper, escavatoristi e palisti. La Filca chiede quindi a Webuit di avviare in confronto con Scuola Edile per impiegare giovani e disoccupati.

    Infine l’entusiasmo dei politici non ha dissolto i dubbi tecnici, tenendo consto che questa sarebbe la prima diga foranea che poggia su un fondale di 50 metri, perdipiù fangoso. Tali dubbi sono stati espressi ben prima delle gare dall’ingegner Piero Silva, esperto in costruzioni portuali. Egli ha illustrato in modo analitico le sue tesi nel podcast di K44 che riportiamo in fondo all’articolo. Interpellato da TrasportoEuropa dopo l’esito della seconda gara, li ha ribaditi: “Mi sembra che i toni trionfalistici che hanno fatto seguito a questa aggiudicazione non siano giustificati”, esordisce.

    Silva spiega che “l'aggiudicazione non rappresenta nessun passo avanti verso una valutazione positiva della fattibilità dell'opera e tutti i problemi da me sollevati prima dell'estate restano senza risposta”. Ora “la patata bollente è nelle mani del gruppo aggiudicatario, ma resta molto bollente e coloro che all'interno del gruppo hanno esperienza di opere marittime lo sanno anche troppo bene”. Silva sottolinea che per ora l’unica cosa certa è che l’opera ha già accumulato un ritardo di diciannove mesi e che il montante di base di gara è aumentato di 372 milioni di euro, arrivando a 1,3 miliardi.

    “Però non c’è nessuna garanzia che questo sia il costo finale dell’opera, anzi mi sembra molto probabile che potrebbe superare i due miliardi di euro”. Silva non è convinto neppure sui tempi di esecuzione: “La durata minima di quindici anni - esclusi il progetto definitivo ed esecutivo – che ho stimato prima dell'estate non trova nessun elemento per essere ridotta in questa fase. Il completamento è quindi prevedibile non prima della fine del 2037, posto e non concesso che l'opera si possa realizzare nella configurazione a meno di cinquanta metri. Quindi, tutti i problemi di fattibilità geotecnica al tempo messi in luce restano inalterati”.

    © TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
    Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it


      Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

      bottone newsletter piccolo Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

     

     

    CONTENUTI SPONSORIZZATI

     

Videocast K44

Notizie Brevi

  • Notizie brevi trasporto e logistica 16 novembre 2022

    Notizie brevi trasporto e logistica 16 novembre 2022

    Logistica | Ups completa acquisizione di Bomi - Logistica | bonus di Gavio contro l’inflazione - Strada | Porto Trieste sviluppa app per camion - Eventi | dal 21/11 la Genova Smart Week - Strada | Circle consulente dell’UE per eFti - Treno | TX Logistik potenzia la rotta Colonia-Istanbul

Aereo

  • Ita Airways potenzia la digitalizzazione con WebCargo

    Ita Airways potenzia la digitalizzazione con WebCargo

    Ita Airways Cargo collabora con la piattaforma digitale WebCargo per fornire le tariffe del trasporto merce in tempo reale e la prenotazione online. Lufthansa resta per ora l’unica candidata alla privatizzazione.

Ferrovia

Renault cambia volto al camion elettrico

TECNICA

Renault cambia volto al camion elettrico
Linde amplia la gamma di carrelli autonomi C-Matic

TECNICA

Linde amplia la gamma di carrelli autonomi C-Matic
Scania prova la guida autonoma su strade pubbliche

TECNICA

Scania prova la guida autonoma su strade pubbliche
Il drone per semirimorchi di Hyundai Motor

TECNICA

Il drone per semirimorchi di Hyundai Motor
Nuovo smartphone 5G per le attività logistiche impegnative

TECNICA

Nuovo smartphone 5G per le attività logistiche impegnative
previous arrow
next arrow
Amazon vuole ridurre il personale negli Stati Uniti

LOGISTICA

Amazon vuole ridurre il personale negli Stati Uniti
LC3 Trasporti userà cinque camion elettrici a idrogeno Nikola

LOGISTICA

LC3 Trasporti userà cinque camion elettrici a idrogeno Nikola
Un altro Black Friday caldo per la logistica dell’e-commerce

LOGISTICA

Un altro Black Friday caldo per la logistica dell’e-commerce
Crescita record in Italia di P3 Logistic Parks nell’immobiliare logistica

LOGISTICA

Crescita record in Italia di P3 Logistic Parks nell’immobiliare logistica
Sciopero SiCobas nella logistica e trasporto il 2 dicembre

LOGISTICA

Sciopero SiCobas nella logistica e trasporto il 2 dicembre
previous arrow
next arrow
Tappo digitale contro le frodi sul gasolio dei camion

ENERGIE

Tappo digitale contro le frodi sul gasolio dei camion
Pool di banche per nuova nave Gnl di Fratelli Cosulich

ENERGIE

Pool di banche per nuova nave Gnl di Fratelli Cosulich
Sconto delle accise alla pompa arriverà al 31 dicembre

ENERGIE

Sconto delle accise alla pompa arriverà al 31 dicembre
Via libera al rigassificatore al porto di Piombino

ENERGIE

Via libera al rigassificatore al porto di Piombino
Accordo del Consiglio Energia UE sul gas ne abbassa il prezzo

ENERGIE

Accordo del Consiglio Energia UE sul gas ne abbassa il prezzo
previous arrow
next arrow
Dachser acquisisce un produttore tedesco di software

SERVIZI

Dachser acquisisce un produttore tedesco di software
Still rinnova l’offerta dei carrelli usati con tre livelli

SERVIZI

Still rinnova l’offerta dei carrelli usati con tre livelli
Integrazione tra Golia e Timocom per l’autotrasporto digitale

SERVIZI

Integrazione tra Golia e Timocom per l’autotrasporto digitale
Sanilog sostiene la formazione di giovani emato-oncologi

SERVIZI

Sanilog sostiene la formazione di giovani emato-oncologi
Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato

SERVIZI

Nuova piattaforma digitale per il trasporto combinato
K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio

SERVIZI

K44 video | una nuova proposta per il telepedaggio
K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto

SERVIZI

K44 podcast | UE si prepara alle emergenze nel trasporto
K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto

SERVIZI

K44 video | servizi digitali AS24 per l’autotrasporto
K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet

SERVIZI

K44 video | tracciamento intermodale di Sipli Fleet
L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo

SERVIZI

L’incaglio della Ever Given è un incubo assicurativo
Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno

SERVIZI

Berlino finanzia il noleggio di camion a idrogeno
K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi

SERVIZI

K44 podcast | l’evoluzione della Borsa carichi
GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio

SERVIZI

GLS acquisisce piattaforma digitale per l’ultimo miglio
K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container

SERVIZI

K44 podcast | Una piattaforma digitale per autotrasporto container
previous arrow
next arrow