Array ( [0] => 10 )

Primo piano

Podcast K44

Normativa

Corridoio logistico tra La Spezia e Casablanca

Il protocollo d'intesa, firmato a luglio 2019, ha lo scopo d'istituire un International Fast and Secure Trade Lane tra i porti della Spezia e di Casablanca. Si tratta di un un corridoio logistico internazionale che coinvolgerà dal punto di vista operativo il Terminal del Golfo del Gruppo Tarros, il Terminal di Casablanca e Tarros Maroc. In concreto, le due Autorità portuali collaboreranno per attuare la semplificazione amministrativa, la digitalizzazione della catena logistica, la velocizzazione delle procedure doganali e il tracciamento della merce.
Il primo passo di questa collaborazione prevede lo scambio dei dati tra gli operatori coinvolti in questo corridoio logistico e l'interoperabilità tra i sistemi informativi dei porti di La Spezia e Casablanca. L'Autorità portuale spezzina spiega che ciò "permetterà di ridurre i tempi e migliorare l'efficienza complessiva degli scambi commerciali tra i due porti e di realizzare così una best practice a livello di bacino del mediterraneo nel settore portuale/logistico". La presidente dell'Asp aggiunge che "dopo il Marocco, questo protocollo d'intesa potrà essere replicato per analoghi progetti con altri Paesi nordafricani, grazie anche alla stretta collaborazione con il gruppo Gruppo Tarros, importante operatore del nostro porto che commercia con tutti i Paesi del bacino del Mediterraneo".

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata - Foto di repertorio
Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@trasportoeuropa.it

 


  Puoi commentare questo articolo nella pagina Facebook di TrasportoEuropa

 bottone newsletter piccoloVuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità sul trasporto e la logistica e non perderti neanche una notizia di TrasportoEuropa? Iscriviti alla nostra Newsletter con l'elenco ed i link di tutti gli articoli pubblicati nei giorni precedenti l'invio. Gratuita e NO SPAM!

Sponsorizzato

Videocast K44

Autotrasporto

  • Dimissioni dei vertici camion dell’Unrae

    Dimissioni dei vertici camion dell’Unrae

    Annunciate le dimissioni improvvide del presidente della Sezione Veicoli Industriali, Franco Fenoglio, e di quello della Sezione Rimorchi dell'associazione dei costruttori di veicoli esteri Unrae.

Logistica

  • Le proposte di Fedespedi per il Recovery Fund

    Le proposte di Fedespedi per il Recovery Fund

    L'associazione degli spedizionieri Fedespedi indica le priorità per il trasporto delle merci e la logistica da inserire nel programma di spesa che il Governo italiano dovrà presentare all'UE per ottenere le risorse del Recovery Fund. Tre temi: digitalizzazione, connettività e sostenibilità.

Mare